Autore:
Lorenzo Centenari

SCOSSA! L'auto elettrica, ma poco alla volta. La transizione è l'ibrido plug-in, e così Audi dedica a quel pubblico che intende avvicinarsi alla mobilità a zero emissioni in modo dolce un'intera flotta di versioni PHEV. Si elettrifica tutto l'alto di gamma, A7 Sportback compresa. Al Salone di Ginevra, ecco due interpretazioni (50 TFSI e55 TFSI e) della coupé ammiraglia in versione "green", entrambe ordinabili già nel corso del 2019.

TECNICA Analogamente ad A6 PHEV e contrariamente ad A8 PHEV, nuova Audi A7 Sportback PHEV risolve la formula plug-in hybrid associando al 2 litri TFSI turbo benzina un'unità elettrica alimentata da batterie agli ioni di litio da 14,1 kWh di capacità, sistemate sotto il vano bagagli. La potenza di sistema raggiunge alternativamente quota 299 cv (50 TFSI e) o 367 cv (55 TFSI e), la trasmissione è invece affidata al cambio automatico S tronic a 7 rapporti, lo strumento per scaricare coppia alla trazione quattro con tecnologia Audi ultra. Spinta combinata a parte, il valore aggiunto di ogni ibrida ricaricabile risiede nella propria autonomia in modalità EV: secondo il ciclo WLTP, A7 Sportback percorre in elettrico oltre 40 km.

SERVIZI Tempi di ricarica? Collegandosi a una colonnina da 7,2 kW, la batteria si rigenera al 100% in circa due ore. Più lunga l'attesa in caso di ricarica da rete domestica, senza dimenticare la proprietà degli accumulatori di ricaricarsi in parte anche durante la marcia. Disponibili anche il servizio e-tron Charging Service, per l'accesso a un network di stazioni internazionali, e l'app myAudi per la ricarica da remoto tramite smartphone. 


TAGS: ginevra 2019 audi ginevra 2019 audi A7 sportback plug-in audi A7 sportback phev