Autore:
Lorenzo Centenari

STELLA POLARE - 2 Il conto alla rovescia è finito, la prima elettrica che il Gruppo Volvo patrocina si chiama Polestar 2 e si può ammirare in carne, ossa e batterie al pubblico di massa al Salone di Ginevra. In via preliminare, l'auto aveva già fatto la sua prima comparsa assoluta sulla rete mercoledì 27 febbraio 2019 durante la cerimonia in streaming di presentazione del secondo modello a marchio Polestar, Costruttore indipendente nato come spin-off di Volvo stessa e rivolto alla mobilità elettrificata. Ecco il video live.

ELECTRIC FASTBACK A differenza di Polestar 1, coupé a propulsione ibrida, Polestar 2 (in produzione dal 2020) è una berlina a 5 porte dal powertrain 100% elettrico: potenza di 408 cv, coppia istantanea di 660 Nm, un'autonomia infine di oltre 500 km. A muoverla, due motori elettrici alimentati da una batteria a 27 celle integrata nella scocca da 78 kWh di capacità. L'accelerazione sullo 0-100 km/h inferiore ai 5 secondi ne fa a tutti gli effetti una fastback sportiva. Basteranno, queste cifre, a sottrarre quote a Tesla Model 3?

ZERO EMISSION ICE Per far salire la temperatura, il brand satellite di Volvo aveva i giorni scorsi pubblicato un teaser che di Polestar 2 svelava un particolare della coda. Ancora troppo poco per ricostruire la vettura nel suo insieme, lo scatto era tuttavia sufficiente per farsi un'idea dello stile: minimalista, pulito, freddo come dopotutto è il clima del suo luogo di origine. Impressioni confermate: le geometrie sono quasi da berlina tout terrain, guida semi-alta e fascioni paracolpi tutt'attorno alla carrozzeria. Peculiare elemento di design è il portellone, attraversato da una striscia luminosa a Led e incorniciato da fanali orizzontali a forma di C. 

POWERED BY GOOGLE Ma è l'esperienza di bordo, quella che promette il maggior tasso di innovazione. L'infotainment è 100% Google Android, significa che servizi come Google Maps, Google Assistant e Google Play Store sono integrati nel sistema, tutti richiamabili dal display digitale verticale da 11 pollici che fluttua a centro plancia. Quanto al design degli interni, la parola d'ordine è semplicità: pochi elementi, ma al posto giusto. E una qualità degna degli standard Volvo. L'edizione di lancio di Polestar 2 costa 59.900 euro: in seguito, la gamma si arricchirà di versioni meno equipaggiate, con una soglia di ingresso di 39.900 euro

RIVIVI CON NOI LA DIRETTA LIVE E GUARDA IL VIDEO LIVE DAL SALONE DI GINEVRA 


TAGS: auto elettrica polestar ginevra 2019 polestar 2 polestar ginevra 2019