Autore:
Marco Congiu

ROSSA CON CAPOTTINA GIALLA La volevano proprio così Bud Spencer e Terence Hill, la loro carriola, nel celeberrimo film Altrimenti ci Arrabbiamo. Difficile che Volkswagen la possa riproporre con gli stessi colori, ma sognare è lecito. Sì, perché in occasione del prossimo Salone di Ginevra in programma ad inizio marzo la casa di Wolfsburg farà debuttare una nuova Dune Buggy elettrica in forma di concept. Ecco tutto quello che sappiamo.

FASCINO VINTAGE Negli anni '60, in special modo in California, andavano di moda le Dune Buggy, realizzate principalmente su base Beetle. Divenute iconiche e amate da un folto numero di appassionati, ora le Dune Buggy potrebbero fare il salto diretta,mente nel terzo millennio grazie alla mobilità elettrica. Sotto il prototipo che vedremo a Ginevra si trova il pianale MEB, piattaforma utilizzata da Volkswagen per equipaggiare le sue automobili a zero emissioni. Specifiche tecniche, autonomia e capacità delle batterie sono ancora ignote: tutto quello che sappiamo dell'auto è possibile capirlo da queste due foto teaser diffuse da Volkswagen.

NUOVA NUOVA C'è però più di quanto si vede. Ragionando sul progetto, si potrebbe vedere l'arrivo della Dune Buggy elettrica come anticipazione della nuova generazione di New Beetle alla spina, visto che il pianale utilizzato e le dimensioni non dovrebbero discostarsi troppo tra le due autovetture. Certo che poi, se VW dovesse presentare il prototipo di colore rosso con capottina gialla, avremmo già trovato la best in show 2019.


TAGS: volkswagen ginevra 2019