Autore:
Luca Cereda

OPERA PRIMA Da tempo se ne parla e, adesso, è giunto il momento di toccare con mano. Il prossimo 22 febbraio, Cupra svelerà il suo primo modello sviluppato come marchio indipendente, nonché una delle anteprime mondiali del Salone di Ginevra 2019.

ANCORA PROTOTIPO Si tratta di un SUV, e questo era cosa nota. L'auto si svelerà ancora allo stadio di concept per poi affinare le proprie forme nei mesi che ci separano dal 2020, anno in cui è prevista l'entrata in commercio. “Questa concept car rappresenta appieno Cupra. È un’auto speciale e unica nel suo genere, con un design scultoreo e impressionante, che ne rispecchia le prestazioni e l’energia che noi, in CUPRA, abbiamo per sviluppare auto di nuova generazione”, afferma Wayne Griffiths, CEO di CUPRA.

TOTONOME In una nota per la stampa ce la presentano come “il perfetto mix dei pregi di un’auto ad alte prestazioni e un SUV”, avvalorando l'ipotesi che si tratti di uno sport utility con carrozzeria in stile coupé. Sul nome si è speculato parecchio e, ultimamente, più voci affermano che possa essere Cupra Terramar.

COSA C'E' SOTTO? Se il design e la progettazione degli interni riflettono appieno il dna del nuovo marchio spagnolo, verosimilmente il pianale utilizzato per la Cupra SUV potrebbe essere l'MQB di Volkswagen, o una sua variante adattata. Sotto il cofano potremmo trovare un 2 litri più potente di quello in dote alla Cupra Ateca (300 cv), ma al momento non dalla Casa non giungono conferme. Per quello bisogna aspettare, come minimo, la data del reveal.


TAGS: suv ginevra 2019 cupra suv