Ecobonus auto 2019, per quali nuovi modelli in mostra a Ginevra?
Salone di Ginevra 2019

Ecobonus, ecco per quali nuovi modelli in mostra a Ginevra


Avatar di Lorenzo Centenari , il 08/03/19

2 anni fa - Tra concept e prodotti di serie, le novità che accedono agli incentivi

Tra concept car e prodotti di serie, tutte le novità 2019-2020 in esposizione alla rassegna elvetica che godranno degli incentivi

Benvenuto nello Speciale GINEVRA 2019, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario GINEVRA 2019 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ELITE Ecoincentivi, un privilegio riservato a pochi eletti. Ma chissà che a poco a poco la platea non venga estesa a una manciata di new entry. Dal 1° marzo 2019 il tanto chiacchierato bonus-malus è in vigore. Non è nemmeno chiaro il meccanismo (non ancora?!?), è invece noto l'elenco dei modelli auto che vi accedono. Formula piena (6.000 euro con rottamazione, 4.000 euro senza rottamazione) gli esemplari dal tasso di emissioni di CO2 da 0 a 20 g/km, in misura parziale (2.500 euro con rottamazione, 1.500 euro senza rottamazione) quelli invece da 21 a 70 g/km di CO2. Il Salone di Ginevra è in pieno svolgimento: che in materia di ecobonus riservi qualche buona notizia? Di auto elettriche e plug-in hybrid, in effetti, i padiglioni sono pieni zeppi. Ecco, anche in video, la top 5 dei modelli in arrivo tra il 2019 e il 2020 che si aggiungeranno alla lista dei "buoni". A patto che una volta sul mercato non costino, come da decreto, più di 61.000 euro...

Peugeot 208 elettrica Peugeot 208 elettrica

1. NUOVA PEUGEOT e-208 Non solo una generazione tutta nuova. Una volta in vendita (autunno 2019, ma le prenotazioni online sono già aperte), la best seller del Leone si declinerà anche nella variante a zero emissioni. Per Peugeot 208 elettrica, prezzo nell'ordine dei 30.000-32.000 euro e bonus pieno (4.000 euro o 6.000 euro).

Seat el-Born concept 2020 Seat el-Born concept 2020

VEDI ANCHE



2. SEAT EL-BORN La prima elettrica del marchio iberico (420 km di autonomia) sarà in vendita nel 2020 a un prezzo di circa 30.000 euro. Anche per Seat el-Born, accesso al bonus integrale (4.000/6.000 euro).

BMW Serie 2 Active Tourer Plug-in Hybrid 2019 BMW Serie 2 Active Tourer Plug-in Hybrid 2019

3. BMW 225XE ACTIVE TOURER L'edizione plug-in hybrid della monovolume bavarese accresce la propria autonomia in modalità elettrica fino alla soglia teorica di 57 km. Ne consegue che il consumo combinato scende a 1,9 l/100 km, le emissioni di CO2 a 43 g/km. Con un prezzo di 38.000-39.000 euro, BMW Serie 2 Active Tourer PHEV conquista il bonus di seconda fascia (1.500/2.500 euro).

Jeep Renegade Plug-in Hybrid 2020 Jeep Renegade Plug-in Hybrid 2020

4. JEEP RENEGADE PHEV Finalmente, una proposta ibrida ricaricabile anche dal Gruppo FCA. Dal 2020, la gettonatissima Jeep Renegade avrà la propria ibrida plug-in. I valori di consumi ed emissioni non sono ancora noti, immaginiamo tuttavia una soglia non superiore ai 40-50 g/km di CO2, e un prezzo attorno ai 40.000-42.000 euro. E anche la Jeep stacca l'assegno da 1.500 euro (2.500 euro con rottamazione).

Kia Niro Plug-in Hybrid 2019 Kia Niro Plug-in Hybrid 2019

5. KIA NIRO PLUG-IN HYBRID Chiudiamo la rassegna con un altro classico della propulsione ibrida plug-in. Nel 2019, Kia Niro si rinnova e trascina verso l'alto anche la sua edizione PHEV, ora accreditata di 49 km di autonomia in elettrico nel ciclo misto. Emissioni CO2 a 31 g/km, prezzo attorno ai 36-37.000 euro. Bingo, anche Niro accede al tagliaprezzi (-1.500/2.500 euro).


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 08/03/2019
Gallery
ginevra 2019
Logo MotorBox