Autore:
Lorenzo Centenari

BASSO PROFILO Un Salone interlocutorio, quello di Ginevra, per il marchio Fiat. Le "bombe" di mercato sono ancora in fase di progettazione e non passeranno sotto la luce dei riflettori, verosimilmente, prima dell'autunno. Parliamo di Panda mild hybrid, ma anche di 500 elettrica e 500 Giardiniera. Oltre che di 500X plug-in hybrid. Proprio 500X in edizione Cross Mirror sarà una delle attrattive dello stand del Lingotto, superficie che nelle intenzioni fa da corollario a novità di Gruppo FCA di maggior spessore, come quelle portate a Ginevra dal brand Jeep.

IL SUV COMPATTO In attesa di eventuali news last minute, sul piedistallo più in vista è dunque 500X Cross Mirror, allestimento ultra-tecnologico (sistema Uconnect 7" HD Live con schermo touch da 7 pollici, predisposizione Apple CarPlay e compatibilità Android Auto, fanaleria Full Led), ma che non trascura nemmeno il lato estetico: skid plate e barre al tetto in tinta Ice Mirror a contrasto, rivestimenti interni specifici con plancia Blu Jeans Opaco e cuciture blu, calotte specchi retrovisori rifiniti in argento satinato. 

LA BERLINA/WAGON Ginevra è per Fiat l'occasione anche per condividere col pubblico europeo la nuova veste (anzi due) di Tipo: in passerella gli allestimenti Sport ed S-Design, l'uno votato al dinamismo (paraurti anteriori e posteriori sportivi, minigonne laterali, nuova cornice fendinebbia, diffusore posteriore e spoiler sul tetto), l'altro di una sobria eleganza. Tipo S-Design la riconosci per calandra con trattamento nero lucido, cerchi in lega da 18 pollici e finiture diamantate per prese d'aria e copri-specchietti. 


TAGS: ginevra 2019 fiat 500x cross mirror fiat ginevra 2019