Autore:
La Redazione

TENIAMOCI FORTE La sola cosa certa è che Alfa Romeo ha in serbo una sorpresa per il Salone di Ginevra 2019. A conferma di una sensazione da tempo nell'aria, tanto da smuovere rumors sulla possibile anteprima del tanto atteso SUV compatto di segmento C, sono arrivate le dichiarazioni di Barej Alexanian, Public Relation Manager di FCA USA per i marchi Alfa Romeo e Maserati. Parole che ci hanno indotto a pensare al possibile debutto di un prototipo della nuova Alfa Romeo 8C. Ecco perché.

IPSE DIXIT Il manager di FCA, parlando ai media americani, ha detto che Alfa si presenterà a Ginevra con “qualcosa di nuovo nella manica”, definendosi “entusiasta di dare a tutti un assaggio di cosa c'è di nuovo nel mondo delle performance e del lusso italiane” e presentando la novità come “il prossimo capitolo nella storia del leggendario marchio Alfa Romeo”.

IL PESO DELLE PAROLE I toni paiono un po' troppo altisonanti per immaginare che lo show si risolva in un unveiling della Giulietta 2019, solo un restyling per quanto ne sappiamo. Stesso discorso se Alfa dovesse mostrare gli aggiornamenti di metà carriera di Giulia e Stelvio, entrambe in cima alla lista dei prossimi lanci commerciali del marchio. Sono parole, quelle di Alexanian, che fanno sognare, apparentemente orientate a un orizzonte più sportivo. Più calzanti alla nuova 8C, insomma, per la quale – alla presentazione dei piani industriali – il Biscione parlava di resurrezione di un'icona.

PRIMO STADIO Nelle dichiarazioni di FCA si cita poi la parola “luxury”, che porterebbe a pensare a un'auto di alta gamma: come dovrebbe essere la futura 8C. Sia chiaro: sognatevi di vedere l'auto fatta e finita già a Ginevra. Potrebbe trattarsi al massimo di una concept, presumibilmente non marciante, che indirizzerà lo sviluppo stilistico (e non solo) del brand e delle sue auto sportive nel prossimo futuro.

CHI ARRIVA PRIMA? Secondo i piani di Alfa, la nuova 8C, così come la nuova Alfa Romeo GTV, arriverà sul mercato entro il 2022, insieme a un SUV compatto e a un altro sport utility del livello di Mercedes GLE, Audi Q7 e Volvo XC90. Alfa non ha ancora messo in ordine preciso le pedine, ma è difficile pensare che una sportiva come la 8C, un progetto complesso e ambizioso, possa trovarsi in pole position, se non nel cuore degli alfisti. Stiamo parlando infatti di una vettura con monoscocca in carbonio, a motore centrale, accreditata di 700 cv. E soprattutto elettrificata, aspetto che richiede la costruzione di un pianale ad hoc. Una tecnologia sulla quale, non lo scopriamo oggi, il Gruppo accusa un certo ritardo.


TAGS: alfa romeo alfa romeo gtv alfa romeo 8c ginevra 2019 alfa romeo ginevra 2019