Autore:
Lorenzo Centenari

TEMPI LUNGHI Gli appassionati si armino di pazienza. Ma abbiano fiducia, perché l'attesa sarà ricompensata a dovere. Nuova Alfa Romeo GTV non debutterà prima del 2021. Così, almeno, riferiscono gli inglesi di Car Magazine: la sportiva del Biscione sarà pronta solo tra almeno un triennio, anche se non è escluso che già nel 2019 una concept faccia la sua comparsa ad un Salone dell'auto, e ne anticipi a grandi linee le sembianze. E se assieme alla coupé vedesse la luce anche una GTV in configurazione cabriolet? La sua natura di vettura esclusiva lascia aperte le porte. 

INFO POINT Ansiosi di conoscerne l'aspetto e le caratteristiche ufficiali, di nuova Alfa Romeo GTV snoccioliamo nel frattempo tutto quello che già sappiamo. Sarà costruita su piattaforma Giorgio, la medesima di Giulia e Stelvio, modelli dei quali ricalcherà quindi anche le dimensioni esterne. Sotto il cofano pulserà inoltre lo stesso V6 biturbo da 2,8 litri della Giulia Quadrifoglio, con la differenza che un motore elettrico incrementerà la potenza di sistema fino a quota 600 cv e oltre.

TOTO ALFA A distinguere nuova Alfa GTV dovrebbe essere una soluzione full hybrid, in grado cioè di garantire la marcia anche in modalità esclusivamente elettrica. 40 km di autonomia a zero emissioni sembrano una distanza realistica. Non è infine escluso che accanto all'edizione standard Alfa Romeo produca una GTV depotenziata e più accessibile. Nascerà nello stabilimento FCA di Cassino, mentre è sempre Car a sbilanciarsi e a ipotizzare, a un anno abbondante dall'introduzione del modello, una eventuale versione cabrio. A poco a poco, la cortina fumogena si dissolverà.


TAGS: alfa romeo alfa romeo gtv alfa romeo piano industriale alfa romeo nuovi modelli alfa romeo gtv cabrio