Autore:
Lorenzo Centenari

ANIMAL FIGHT CLUB Non si sa mai come va a finire, quando un rettile e un felino si ritrovano a tu per tu. Talvolta ha la meglio il quadrupede, talvolta l'avversario a sangue freddo. Dalla steppa nordamericana, le cronache riferiscono che per la prima volta nella storia il Biscione ha avuto la meglio del Giaguaro, aggiudicandosi due round del match. Negli Stati Uniti, sia a maggio, sia a luglio 2018, vendite Alfa Romeo superiori a vendite Jaguar. Sergio Marchionne avrebbe sorriso di gusto.

SIAMO LA COPPIA...Tutto merito di Giulia e Stelvio, coppia d'assi che nel cuore degli appassionati Stars & Stripes ha fatto breccia come nessun'altra line up Alfa in precedenza. A maggio, 2.377 immatricolazioni: 11 in più di Jaguar, per un successo dal valore puramente campanilistico, ma pur sempre indice di un fenomeno di mercato. Il bis il mese scorso: Alfa Romeo 2.106 esemplari venduti, Jaguar 1.880. La marea rossa cresce, il felino arretra.

GUERRA DEL PACIFICO Da una sponda all'altra dell'Oceano: Alfa macina vendite anche in Giappone, Paese nel quale FCA Group ha intenzione di raggiungere nei prossimi mesi e anni circa 60 nuovi showroom interamente dedicati al brand di Arese. Partito nel 2017 col debutto locale di Alfa Romeo Giulia, il progetto viaggia a gonfie vele. Il target 2022 di 400 mila auto si raggiunge anche così: curando l'Europa, ma soprattutto piantando bandierine in giro per il mondo. 


TAGS: alfa romeo alfa romeo giulia Alfa Romeo Stelvio alfa romeo usa alfa romeo giappone