Autore:
Simone Dellisanti

COMPETITOR Dal momento che il marchio preparatore delle auto da corsa di Volvo, Polestar, è diventato un produttore autonomo incentrato sulle macchine elettriche, la società svedese ha mostrato un grande potenziale soprattutto in ambito high tech. La prima auto del gruppo è stata chiamata Polestar 1, un'elegante coupé ibrida da 600 CV, mentre la prossima auto sarà una berlina elettrica, la Polestar 2, che secondo i piani del costruttore dovrebbe dare del filo da torcere alla Tesla Model 3.

PROVALO TU La Polestar 2 non è stata ancora svelata al mondo ma la casa automobilistica sta già svelando in anteprima il nuovo sistema di infotainment Android. Il sistema trova posto in un ampio touchscreen con un'interfaccia Android rivista e più elegante ma la vera notizia è questa.  Basta visitare il nuovo sito web interattivo di Polestar a questo link, rigorosamente sul vostro smartphone o sul vostro tablet, per avere un'anteprima del primo sistema di infotainment Android marchiato Polestar.

TAPPA CHE TI PASSA Basta un tap sul touchscreen per essere accolti da un'interfaccia elegante che sembra più pulita e più intuitiva da utilizzare rispetto al Sensus Connect di Volvo. La schermata iniziale include anche i servizi Google più famosi, come Google Maps, Google Play, Google Calendar e l’immancabile Assistente Google per controllare l’infotainment con la voce. Per i più giocherelloni c'è anche un divertente gioco in stile Space Invaders chiamato "Polestar Space Warp."

PER LA GUIDA Inoltre, attraverso il menu dell’infotainment sarà possibile visualizzare e attivare alcune impostazioni di guida della Polestar 2 e scegliere tra tre modalità di guida (Soft, Normal e Hard) a cui si affiancano ben tre impostazioni di frenata rigenerativa (disattivata, media o alta).


TAGS: infotainment polestar polestar 1 polestar 2 polestar 3