SICURA E SOFISTICATA A Eicma 2018 si rinnova anche la Ducati Multistrada 950, disponibile anche in versione pregiata S, che si caratterizza per un’elettronica davvero sofisticata presa direttamente dalla sorella maggiore 1260. Ecco come cambia (anche in video) la più piccola delle “Multi”.

DESIGN Il look non viene stravolto dai designer di Borgo Panigale, l’unica novità estetica è la profilatura alare mutuata dalla Multistrada 1260 che rendono il frontale ancora più pulito e filante.  Elemento caratterizzante del design della Multistrada 950 sono le nuove e più leggere ruote in lega di alluminio, in alternativa a cerchi a raggi, ora alleggeriti, disponibili per la versione S.

MOTORE CONFERMATO Il cuore pulsante della nuova Multistrada 950 è il già conosciuto e apprezzato bicilindrico Ducati Testastretta 11° da 937 cm3 con distribuzione Desmodromica in grado di erogare 113 cv di potenza massima e 96 Nm di coppia massima. Confermata l’architettura del telaio a traliccio in tubi di alluminio, nuovo invece il forcellone bibraccio realizzato in allumino fuso in conchiglia e verniciato nero.

LA PREGIATA S La nuova Multistrada 950 S, più sofisticata e pregiata, si caratterizza per: sospensioni elettroniche con sistema Ducati Skyhook Suspension (DSS) che regola in continuo lo smorzamento di forcella e di ammortizzatore per adeguare in maniera istantanea la risposta della sospensione in funzione del fondo stradale, Ducati Quick Shift up & down (DQS) per la cambiata senza l’utilizzo della frizione sia in upshift che in downshift, faro anteriore fullLED, display TFT a colori da 5”, sistema Hands Free, Cruise Control e comandi al manubrio retroilluminati.


TAGS: eicma 2018 eicma 2018 ducati novità ducati eicma eicma 2018 ducati multistrada 950 ducati multistrada 950 2019