Autore:
Luca Cereda

CON VISTA 2019 Menu ricco, quello servito da Yamaha in occasione di Eicma 2018. Dalla casa di Iwata non mancano le novità in vista dell'anno che viene, che ha già arruolato la Tracer 700 GT, la piccola sportiva YZF-R 125 e la nuova R3. A Milano debutta l'attesissima nuova Teneré 700, al fianco della Niken GT, di una nuova versione dell'X-Max e della concept di un Tricity 300. Ci spiega tutto nel dettaglio Andrea Colombi, Country Manager Yamaha Motor Europe filiale Italia.

SU TUTTE Regina dello stand è la Yamaha Teneré 2019Molto fedele alla concept di due saloni fa, monta un bicilindrico frontemarcia da 689 cc e 75 cavalli. Ed è pronta a riprendersi la leadership grazie a specifiche tecniche tra le più elevete della categoria, che potete approfondire nella news correlata o cliccando il link nella riga sopra.

GIA' VISTA Passando alla Tracer, la tourer giapponese è stata presentata ad Intermot 2018 in questa sua ultima variante che abbina cilindrata media e assetto da viaggio. Ovvero, sella più comoda, parabrezza maggiorato, due borse laterali da 20 litri e ovviamente una livrea dedicata. La Yamaha Tracer 700 GT arriverà nelle concessionarie in primavera a un prezzo maggiorato rispetto alla versione “liscia”.

TRE RUOTE Yamaha poi non molla il filone delle tre ruote. Arriva a Eicma la Niken GT, evoluzione della prima moto a tre ruote, che grazie a un bel set di valige rigide non ha paura di spingersi lontano. Guarda al commuting, invece, il prototipo 3CT: praticamente l'antipasto di un Tricity con motore da 300 cc. E' un 300 pure l'X-Max presentato in anteprima a Eicma in versione Iron Max.

CONTORNO Sul fronte sportive, oltre al rinnovamento della piccola 125 arriva il momento della 300, la Yamaha R3 2019 aggiornata nelle sospensioni, nel look e nel motore, che ora rispetta le normative anti-inquinamento Euro 4. Condisce il tutto una nuova special su base XSR700.

 

 


TAGS: yamaha eicma 2018 novità eicma 2018 eicma 2018 yamaha