Autore:
Emanuele Colombo

LA NUOVA NAKED MEDIA Tra le novità che Honda svela a EICMA 2018 spicca la nuova naked di media cilindrata, che va a colmare i ranghi della famiglia Neo Sports Café. Si tratta della Honda CB650R 2019, che si inserisce tra le Honda CB1000R, CB300R e CB125R presentate nel 2018, alzando l'asticella rispetto alla precedente CB650F. Curiosi di saperne di più? Guardate il nostro video live dallo stand Honda a Eicma 2018.

ALLEGGERITA Tutto nuovo è il look, coerente con gli stilemi della famiglia N.S.C., che mette in evidenza il motore e si fa riconoscere immediatamente per le luci Full LED dal caratteristico gruppo ottico circolare. Modifiche a telaio, serbatoio, ciclistica e pedane portano il peso a 202 kg con il pieno di benzina (6 kg in meno della CB650F).

PIÙ CARICA SULL'ANTERIORE La posizione di guida della nuova Honda CB650R è più aggressiva rispetto a quella della precedente CB650F, grazie al manubrio spostato in avanti di 13 mm, più in basso di 8 mm e alle pedane arretrate di 3 mm e rialzate di 6 mm. L'altezza sella è invece rimasta di 810 mm.

LA SCHEDA TECNICA Disponibile anche in versione depotenziata a 35 kW, per i possessori di patente A2, il motore è in grado di erogare 95 CV e 64 Nm a 8.500 giri nella versione a piena potenza: con un allungo che arriva a 12.000 giri e una risposta più corposa ai medi regimi.

I CONSUMI Ciò dipende dal nuovo sistema di aspirazione e scarico, dalla fasatura della distribuzione rivista e dal maggior rapporto di compressione. Consuma 4,9 l/100 km nel ciclo medio WMTC, per oltre 300 km di autonomia con il serbatoio da 15,4 litri.

HA IL CONTROLLO DI TRAZIONE Il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control, disattivabile) impedisce il pattinamento della ruota posteriore in accelerazione e la frizione assistita e dotata di antisaltellamento diminuisce lo sforzo sulla leva, migliorando il grip durante le scalate più sportive.

LA CICLISTICA Quanto alla ciclistica, la forcella è una Showa SFF (Separate Fork Function) rovesciata da 41 mm. L’ammortizzatore posteriore è regolabile su 7 livelli di precarico molla e lavora vincolato direttamente al forcellone in alluminio a bracci differenziati.

RUOTE E FRENI I cerchi sono ultraleggeri in alluminio e calzano pneumatici 120/70-ZR17 all’anteriore e 180/55-ZR17 al posteriore. L’impianto frenante prevede dischi flottanti di 310 mm con pinze radiali a 4 pistoncini all'anteriore, mentre al posteriore una pinza a pistoncino singolo agisce su un disco da 240 mm.

COLORI E ACCESSORI La Honda CB650R è disponibile in quattro colori: Graphite Black, Candy Chromosphere Red, Matt Crypton Silver Metallic, Matt Jeans Blue Metallic. Gli accessori ufficiali comprendono, tra gli altri, dispositivo quickshifter per cambiare senza usare la frizione e manopole riscaldabili.


TAGS: honda eicma 2018 eicma 2018 honda Honda CB650R