Autore:
Marco Rocca

UN CONCEPT Per ora è ancora un prototipo ma potrebbe fare il debutto in società entro il 2020. Siamo a Eicma 2018 allo stand della Casa dei tre diapason dove, sotto i riflettori, c'è il nuovissimo Yamaha 3CT

MOTORE XMAX 300 Un prototipo come detto, che conferma la volontà Yamaha di mantenere la formula di successo già collaudata con Tricity ma questa volta con un motore più prestazionale in grado di permettere anche spostamenti extra urbani. Preso in prestito dal vendutissimo XMAX 300, il nuovo monocilidrico da 28 cavalli fa parte delle famiglia Blue Core che ottimizza i consumi e migliora le prestazioni. Con queste credenziali lo Yamaha 3CT si butterà nella mischia capitatata dal best seller della categoria, il Piaggio MP3.  

SEMPRE IN PIEDI Al debutto sul tre ruote giapponese il nuovo sistema Tilt Lock Assist he consente di fermarsi senza dover poggiare i piedi a terra tenendo lo scooter in posizione eretta. Una soluzione comoda soprattutto nella guida cittadina, caratterizzata da numerose ripartenze, visto che il nuovo Tilt Lock Assist non blocca la sospensione anteriore, assicurando, così, maggiore fluidità nelle ripartenze o quando viene spostato dal parcheggio

QUANDO LO VEDREMO? Che sia ancora un concept lo si capisce da tanti dettagli, uno su tutti la striscia di Led che gira intorno alla sella. Molto bella la fanaleria completamente a Led, e i cerchi a tre razze con mini capriate di rinforzo. Quando lo vedremo? Bella domanda. Yamaha non ha ancora comunicato la data d'uscita ma, come detto in apertuta, con ogni probabilità non si andrà oltre il 2020. 


TAGS: yamaha eicma 2018 moto a tre ruote yamaha eicma 2018 yamaha Yamaha 3CT