Eicma 2018 | video live

Kawasaki Z400 2019: ecco la naked a Eicma 2018 [VIDEO]


Avatar di Danilo Chissalé , il 07/11/18

2 anni fa - Eicma 2018, Kawasaki Z400: foto, scheda tecnica della nuda 400 cc

Dopo la Ninja 400 arriva anche la scarenata Z400. La nuda di Kawasaki a Eicma 2018 con un bicilindrico da 45 cv. Guarda il video

Benvenuto nello Speciale EICMA 2018, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario EICMA 2018 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

E ADESSO SPOGLIATI Nonostante il clima rigido a Eicma 2018 c’è chi ancora si spoglia, nello specifico mi riferisco alla nuova Z400 di Kawasaki, ultima arrivata nella famiglia delle Z, stretta parente della Ninja 400 presentata durante la scorsa edizione del Salone delle Moto milanese, spogliata delle carene. Come la sorella sportiva è spinta da un bicilindrico parallelo da 46 Cv di potenza massima, ideale per i possessori di patente A2. Vediamola nel dettaglio in questo video live da Eicma 2018.

Kawsaki Z400 2019 Kawsaki Z400 2019

VEDI ANCHE



COME NEI MANGA Il design è quello inconfondibile dello stile Sugomi già adottato dalle altre componenti della famiglia Naked di Akashi. Le linee sono tese e spigolose, il faro anteriore full led è l’unica protezione offerta al guidatore posizionato su una sella appositamente posta a bassa quota (785 mm da terra) per rendere la Z400 2019 appetibile anche a chi ha poca dimestichezza con i ferri del mestiere, come optional è possibile acquistare una sella rialzata di 3 cm. Al centro del manubrio è posto il quadro strumenti LCD dal design semplice ma di facile lettura completato dall’indicatore della marcia inserita.

SPORTIVA NELLA SOSTANZA La nuova Z400 nasce con lo scopo di fornire tanto ai principianti, quanto ai motociclisti di ritorno, una moto sì user friendly ma allo stesso divertente e piacevole da guidare. Per raggiungere l’obbiettivo i tecnici Kawasaki hanno puntato sull’alleggerimento generale del progetto, la nuova Z400 rispetto alla precedente Z300 pesa 3 kg (167 kg) in meno nonostante l’aumento di cilindrata. Ciò è stato reso possibile utilizzando un telaio a traliccio in acciaio accoppiato al motore ottimizzato in ingombri e peso. Il comparto ciclistico prevede una forcella tradizionale con steli da 41 mm che lavora in simbiosi con un mono ammortizzatore regolabile nel precarico (su 5 livelli) e un impianto frenante con dischi di dimensioni generose rispetto alla cilindrata: 310 mm all’anteriore (stesso diametro del disco della Z1000) e 220 mm al posteriore. Disponibile in Rosso o Verde, la Z400 arriverà a breve sul mercato con un prezzo base attorno ai 6.000 euro


Pubblicato da Danilo Chissalè, 07/11/2018
Gallery
eicma 2018
Logo MotorBox