Autore:
Lorenzo Centenari

AUTONOMOUS BIKE? Ha due ruote in meno, ma in fondo merita lo stesso trattamento. Si fa un gran parlare di auto a guida autonoma: perché non, allora, anche la self-driving bike? A pareggiare i conti ci pensa Bosch, che a Eicma 2018 apparecchia il proprio stand degli ultimi ritrovati in fatto di assistenti di guida per motociclette e scooter (con un occhio di riguardo a moto elettrica e dintorni). Adaptive Cruise Control, e tanto altro ancora. A voi il menù.

IL RADAR DELLA PROVVIDENZA Il principio è in realtà semplice a dirsi, molto più complicato ad applicarsi: equipaggiare i veicoli a due ruote dei medesimi sistemi ADAS che già popolano il settore auto. È in particolare il radar, lo strumento sul quale Bosch concentra i propri sforzi, nel tentativo di confezionare una soluzione il più possibile efficace contro la piaga degli incidenti motociclistici. La multinazionale di Stoccarda ha fatto i calcoli: grazie alle loro proprietà di vigilanza continua e perimetrale, i sistemi di assistenza radar potrebbero evitare un sinistro ogni sette. Al lavoro, dunque.

ADAPTIVE CRUISE CONTROL Esattamente come accade per le auto, l’ACC moto regola la velocità in base al flusso del traffico e mantiene la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, funzione che in chiave due ruote risulta ancor più importante. Cruise Control dinamico non solo come accessorio comfort, ma anche come provvidenziale copilota in qualsiasi situazione di traffico intenso.

FORWARD COLLISION WARNING Bosch ha sviluppato un sistema di allarme tamponamento a beneficio anche dei centauri: il programma si attiva automaticamente all'accensione del veicolo, e non appena rileva un altro mezzo pericolosamente in avvicinamento (e il motociclista non interviene sul freno), ecco scattare l'allerta, sonora o visiva.

BLIND SPOT DETECTION Sistema che si avvale di un sensore radar che copre l’intero campo visivo intorno alla moto e agevola la manovra di cambio di corsia. Ogniqualvolta un veicolo entra nel punto cieco del pilota, la tecnologia lo allerta tramite un segnale visivo, ad esempio nello specchietto retrovisore.

ABS BICI A Eicma 2018, Bosch espone il primo sistema frenante antibloccaggio per eBike prodotto in serie del mercato. Grazie a un sistema intelligente e innovativo, l'ABS previene il blocco della ruota anteriore della bicicletta, e soprattutto limita il sollevamento della ruota posteriore. In vendita entro la fine del 2018 su una rosa di modelli selezionati.

E-SCOOTER Le soluzioni Bosch di elettromobilità non si limitano ai sistemi di propulsione. Nel progetto eScooter, un’app integra informazioni sul veicolo, funzioni di connessione e social in due interfacce (range e compass): per salire in sella a una due ruote, e ritrovare le stesse comodità a cui le auto ci hanno ormai abituato.

MOTORYCLE STABILITY CONTROL Il nuovo MSC sviluppato da Bosch è disponibile come sistema semiautomatico o completamente integrato. Il volume dell’unità è stato ridotto del 35%, il peso del 20%. In questo modo si riducono tempi e costi di installazione per la casa motociclistica, inoltre si apre all’applicazione anche su moto più piccole.

INTEGRATED CONNECTIVITY CLUSTER I sistemi avanzati di assistenza alla guida richiedono un'interfaccia uomo-macchina sofisticata, ma al tempo stesso il più possibile user-friendly. Il nuovo Bosch Integrated Connectivity Cluster, piattaforma aperta connessa via Bluetooth al proprio smartphone, combina in un unico dispositivo la strumentazione tradizionale con un'ampia gamma di funzioni di infotainment. Effettuare e ricevere telefonate, accedere ai propri elenchi di contatti, ascoltare musica, tutto con un semplice gesto direttamente sul manubrio. È la moto del futuro, bellezza.


TAGS: adaptive cruise control eicma 2018 adas moto eicma 2018 bosch forward collision warning