Autore:
Lorenzo Centenari

TU VUO FA L'AMERICANA Esistono nomignoli che fanno sussultare il cuore, "America" è per gli appassionati del marchio MV uno di questi. MV Agusta Dragster 800 RR si volta indietro e rende omaggio alle antenate e a una grande nazione lontana, ma al tempo stesso mai così a portata di sella e manubrio. A Eicma 2018, Dragster 800 RR America (un'idea dell'atelier CRC) veste la bandiera degli Stati Uniti e abbaglia il pubblico con riflessi rossi, bianchi e blu da pelle d'oca. Scopritela più da vicino nel nostro video live dal salone delle moto milanese. 

TUTTA SUA NONNA In blu micalizzato con effetti cangianti è il serbatoio, decorato da stelle nella parte superiore proprio come sulla MV 750 S America del 1975. A sua volta, la sella si riconosce dalle cuciture dai riflessi dorati e i materiali specifici per la parte dedicata a pilota o passeggero. Deliziosi i cerchi a raggi, che pure  richiamano i colori della bandiera statunitense: mozzo blu, nippli dei raggi rossi e canale bianco.

LIMITED EDITION A individuare la nuova edizione speciale di MV Agusta Dragster RR (serie limitata di 200 esemplari, ciascuni accompagnato dal certificato di autenticità) è inoltre la finitura nero lucido di alcuni componenti, come il parafango anteriore con logo MV Agusta e il fianchetto del radiatore con decalcomania “America Special Edition”, firma che ritroviamo sulla cover della strumentazione (insieme al numero progressivo di produzione).

UNA DRAGSTER PER AMICA Per il resto, anche la America è la Brutale Dragster 800 RR (Racing Replica) che già conosciamo, vale a dire una naked dal codino essenziale con luce a LED, avantreno compatto con ammortizzatore integrato nella testa di sterzo, motore 3 cilindri da 140 cv e 86 Nm omologato Euro 4 dalla gestione elettronica sopraffina. Ma vuoi mettere, con la bandiera Start & Stripes cucita addosso?


TAGS: mv augusta eicma 2018 MV Augusta Dragster 800 RR America eicma 2018 mv agusta