Autore:
Danilo Chissalè

UN’ALTRA MONSTER Anche il modello più iconico della famiglia Ducati si rinnova a Eicma 2018. Parliamo ovviamente della Monster, nello specifico della 821, nella nuova versione Stealth. Se pensate che sia solo una Monster 821 ridipinta vi sbagliate, ci sono due o tre accorgimenti che fanno della 821 Stealth una moto molto interessante. Guarda il video live dal Salone.

UGUALE Partiamo da ciò che rimane invariato rispetto alla Monster 821 standard. Il cuore pulsante della Monster 821 Stealth è il motore Testastretta 11° da 821 cc in grado di erogare 109 cv a 9.250 giri/min e 86 Nm di coppia personalizzabile nel carattere tramite i 3 Riding mode messi a disposizione dall’acceleratore elettronico throttle by wire. Confermata anche la struttura del telaio a traliccio che sfrutta il motore come elemento portante così come l’impianto frenante marchiato Brembo che prevede pinze ad attacco radiale all’anteriore M-4.32 a 4 pistoncini che agiscono su dischi da 320 mm di diametro con pompa freno assiale con serbatoio dell’olio integrato. Al posteriore invece c’è un unico disco da 245 mm di diametro, su cui lavora una pinza Brembo dotata, come quella anteriore, di pastiglie con materiale di attrito sinterizzato per aumentarne l’efficacia.

DIVERSO Completamente inedita è la livrea Stealth Grigio/Rosso/Nero realizzata ad hoc per questo modello così come la grafica. A completare il pacchetto estetico troviamo il telaio e i cerchi pittati di nero. Come dicevamo in apertura l’allestimento Stealth non si limita solo agli accostamenti cromatici, gli acquirenti della nuova Monster 821 avranno a disposizione anche un cupolino dedicato per ripararsi dai flussi d’aria, il Ducati Quick Shifter di serie e la forcella anteriore completamente regolabile Kayaba con steli da 43 millimetri di diametro.


TAGS: eicma 2018 eicma 2018 ducati ducati monster 821 stealth nuova ducati monster eicma ducati monster stealth 821