Autore:
Lorenzo Centenari

E-SCOOTER L'elettrificazione contagia sempre più anche le due ruote, anzi le due e le tre ruote. A Eicma 2018, ecco come Peugeot Motorcycles interpreta lo scooter zero emission. Due declinazioni progressive: mentre infatti Peugeot E-Ludix è un modello ormai vicino alla produzione di serie (terzo trimestre 2019), per il più sofisticato Peugeot E-Metropolis l'attesa sarà superiore (2020?). Nel frattempo, scopriamo che aspetto hanno: un video per ciascuno, li trovate in gallery.

TRE RUOTE, ZERO EMISSIONI Cominciamo da E-Metropolis: nella futura edizione a impatto zero, il maxi-scooter a tre ruote del Leone sarà equipaggiato di motore elettrico che alla ruota posteriore, tramite cinghia dentata, trasmetterà una potenza di 36 kW (49 cv). Velocità massima di 135 km/h, autonomia di percorrenza sino a 200 km. Quanto alla rigenerazione delle batterie, un caricatore di bordo da 3kW installato dietro uno sportellino tra i fari anteriori permette (con presa standard) una ricarica all’80% in meno di 4 ore. Ma Peugeot E-Metropolis potrà fare scorta di energia anche da colonnine fast charge: mezzora soltanto per i quattro quinti della carica. Zero emissioni, ma anche piacere di guida: assicurato sia dalla nuova sospensione posteriore con monoammortizzatore centrale Ohlins, sia dal peso inferiore e come sospeso. Per una sensazione quasi da avanzamento in...levitazione.

SILENZIO E E LEGGEREZZA Se il progetto E-Metropolis è ancora in fase di ultimazione, Peugeot E-Ludix è invece uno scooter che tra meno di un anno circolerà silenzioso tra le vie dei centri urbani di tutta Europa. Rientra nella categoria degli scooter equivalenti 50 cc, accessibili dai 14 anni. Come vuole il codice, la velocità di punta è limitata a 45 km/h. Molto leggero, pesa solo 85 kg di cui 9 kg di batteria Bosch agli ioni di litio (estraibile per poterla caricare anche separatamente e trasportare con disinvoltura). Motore elettrico da 3 kW, autonomia di circa 50 km con recupero energia in frenata. Tempi di ricarica? Circa 3 ore con caricatore esterno. Per neutralizzare i tempi di attesa, perchè non acquistare una batteria supplementare? Una a bordo, una sempre in carica. Già ci immaginiamo Peugeot E-Ludix come scooter da consegne a domicilio. Oppure, come mezzo da bike-sharing.


TAGS: scooter elettrici eicma 2018 eicma 2018 peugeot peugeot e-ludix peugeot e-metropolis