Autore:
Danilo Chissalè

TANTE MODIFICHE Dopo la 125cc, rinnovata di recente a Intermot 2018, è giunto il turno della sportiva 300 di Yamaha: la YZF-R3. La nuova R3, secondo le promesse Yamaha, sarà ancora più sportiva e prestazionale grazie a delle modifiche mirate nei reparti di ciclistica, motore e aerodinamica, senza tralasciare l’aspetto estetico e le dotazioni. Eccola ad Eicma 2018.

ORA EURO4 Il motore è sempre il vivace bicilindrico raffreddato a liquido da 321 cc, in grado di erogare una potenza superiore a 40 cv e 30 Nm di coppia massima a 9.000 giri/min. La grande novità del model year 2019 è la categoria di emissioni, la R3 2019 rispetterà infatti i parametri previsti dalle normative anti inquinamento Euro4.

Il nuovo motore è il linea con le normative Euro4

CICLISTICA E SOSPENSIONI Le quote ciclistiche che hanno determinato il successo delle precedenti versioni vengono confermate in toto: l’interasse è di 1,380 mm, l’avancorsa è di 95 mm mentre l’inclinazione dell’cannotto di sterzo è di 25°. Dati che comunicano sveltezza nello scendere in piega senza però trascurare la stabilità grazie alla distribuzione dei pesi al 50% e al lungo forcellone (573 mm). Confermati anche l’impianto frenante, con un disco da 280 mm all’anteriore, 220 i millimetri di diametro per quello posteriore, e le gomme (110/70-17M/C 54H, 140/70-17M/C 66H) calzate su cerchi alluminio a 10 razze. Rinnovato invece il reparto sospensioni con una nuova forcella a steli rovesciati da 37 mm marchiata KYB accoppiata con nuove piastre di sterzo che prevedono una piastra superiore in stile R-Series.

NUOVA ERGONOMIA La nuova sportiva di Iwata si caratterizzerà anche per l’ergonomia migliorata. Il manubrio ribassato di 22 mm e la nuova forma del serbatoio (invariata la capienza di 14 litri), in collaborazione con la seduta ribassata a 780 mm, permetteranno ai principianti di avere il pieno controllo del mezzo, senza rinunciare all’indole sportiva dei semimanubri. Modificata anche la sezione anteriore composta da carena e cupolino: il nuovo design permette un incremento della velocità di punta di circa 8 km/h.

SEMBRA QUELLE GRANDI Nella nuova R3 non ci sarà solo tanta sostanza, grande importanza verrà data anche all’aspetto. Le linee ricordano molto da vicino quelle delle sorelle maggiori R6 e R1. Il frontale ospita il nuovo doppio faro anteriore in stile YZF-R1 e le luci di pozione a LED rendono ancora più aggressivo il look dell'anteriore. La nuova strumentazione LCD mostra le informazioni essenziali, leggibili con una sola occhiata. Arriverà nei concessionari a gennaio nelle colorazioni Yamaha Blu e Potenza black e costerà 5.090 euro. Ovviamente ci sarà la possibilità di personalizzarla con scarichi aftermarket e altri gadget racing.


TAGS: yamaha eicma 2018 Yamaha R3 nuova yamaha r3 nuova yamaha yzf-r3 yamaha r3 2019 yamaha r300 eicma 2018 yamaha