Autore:
Lorenzo Centenari

UN  "PIÙ" IN PAGELLA Ninja Supercharged, atto terzo. Dopo le varianti da turismo H2 SX e H2 SX SE, a Eicma 2018 ecco Kawasaki Ninja H2 SX SE+, ennesima evoluzione della celebre supersportiva con compressore centrifugo. Stavolta entrano a far parte del pacchetto sia nuove sospensioni a controllo elettronico, ribattezzate KECS (Kawasaki Electronic Control Suspension), sia nuove pinze monoblocco Brembo Stylema, sia infine altri accessori volti a migliorare tanto la dinamica di guida, quanto l'esperienza delle tappa a lungo raggio. Scopri di più nel nostro video live da Eicma 2018. 

L'INGEGNER KECS L'ammortizzazione anteriore (forcella Showa da 43 mm a steli rovesciati) e posteriore (Uni-Track con ammortizzatore a emulsione di gas) viene dunque ora affidata a sospensioni elettroniche gestibili sia dalla strumentazione che alloggia sul manubrio, selezionando di volta in volta il preferito Riding Mode (Sport, Road, Rain, Rider), sia via Bluetooth, impostando i parametri dalla Kawasaki Rideology App. A trarre vantaggio dalla precisione e la velocità del KECS (tempi di reazione nell'ordine di 1 millisecondo) è soprattutto il comfort, tuttavia a uscirne rafforzata è anche la marcia sportiva. 

FRENAR M'È DOLCE Non solo sospensioni elettroniche: su Kawasaki Ninja H2 SX SE+ debuttano anche pinze Brembo Stylema sempre di derivazione M50, cioè di ispirazione MotoGP, ma opportunamente modificate in chiave leggerezza, dimensioni, prontezza di risposta e proprietà di raffreddamento. 

DIGITAL NINJA Novità infine anche per quel che concerne la grafica delgli strumenti: Ninja H2 SE SX+ è infatti anche display TFT a colori, in aggiunta al contagiri analogico che equipaggia il resto della H2 family. Dallo schermo digitale semi-sovrapposto al quadrante che misura la rotazione del motore (che ricordiamo essere un 4 cilindri in linea sovralimentato da 1.000 cc e 200 cv di potenza), il pilota può ora monitorare una intera gamma di funzioni, dall'angolo di piega alla pressione del compressore, passando per consumo medio, forza G, temperatura esterna, voltaggio batterie, etc. Mai un computer di bordo così completo, in abbinamento a Kawasaki Ninja.

A PROVA DI GRAFFIO Per concludere, la carenatura di nuova H2 SX SE+ è ricoperta di vernice ad alta resistenza in grado di autoriparare i graffi e di conservarsi intatta nel tempo. Fatevi sotto, se ne avete il coraggio. 


TAGS: Kawasaki Ninja H2 Carbon eicma 2018 kawasaki ninja h2 sx eicma 2018 kawasaki kawasaki ninja h2 sx se+