Autore:
La Redazione

L'IMPORTANTE È ESAGERARE Contate fino a 9: tante sono le proposte di Honda a EICMA 2018. La casa dell'Ala Dorata non si fa proprio mancare nulla, dalle supersportive come la CBR1000RR, passando per le concept come la CB650R Neo Sport Café e le due CB125R Design Studio, oltre alla fuoristradale CRF450XR e alle bicilindriche. Ma scopriamole più nel dettaglio con l'aiuto di Costantino Paolacci, MC PR & Business Communication Section Manager di Honda. 

ENDURISTA La CB500X cambia pelle: la ruota anteriore è da 19”, rendendo le sterzate più facili e sicure. Il motore bicilindrico parallelo raffreddato a liquido a 8 valvole non ha subito incrementi di potenza, che rimane a quota 48 CV, ma a detta della casa vanta adesso un'erogazione di coppia migliore. Cresce l'escursione della forcella di 1 cm, così come per la ruota posteriore, che sale di 1,7 cm.

LA SPORT TOURER La CBR650R va a prendere il posto della CBR650F: frontale da 1000RR, la Sport Tourer di Honda offre sporività senza esagerare. Il quadricilindrico sviluppa 95 CV e 64 Nm di coppia massima che, con un telaio rivisto e alleggerito, promette adesso tanto divertimento, anche quando vogliamo concederci una tranquilla gita fuoriporta.

NUDA NUDA Spazio anche per le naked. Honda soddisfa gli appassionati di questa categoria con la CB650R. Poco più di 200 kg con il pieno, 95 CV – stesso motore della CBR650R – controllo di trazione e ammortizzatore posteriore regolabile. Cosa volete di pi più? Il quickshifter? C'è anche quello, come optional, insieme alle manopole riscaldabili.

FUORISTRADA DA CITTÀ Non è ancora finita: appassionati di enduro e off-road, udite udite! CRF450XR è una delle proposte di Honda per Eicma, che porta al Salone dell moto di Rho Fiera questa enduro targata. Telaio doppia trave in alluminio modificato rispetto al recente passato, serbatoio in titanio, cambio a sei velocità - rispetto alle 5 della RX – e possibilità di averla anche con quel look da supermoto stradale. Non male, davvero.

FAMIGLIA CINQUECENTO Le bicilindriche da 500 cc CBR500R e CB500F si rifanno il look all'ombra del Duomo. La prima, adesso, è più vicina alla supersportiva di riferimento, la CBR1000RR: design affilato, strumentazione migliorata e motore da 48 CV per offrirsi al meglio ai possessori di patente A2. La seconda ricalca a modo suo le migliorie della sorella carenata: identica potenza del bicilindrico, strumentazione LCD negativa e scarico con doppia uscita per un sound più appagante che in passato.

I PROTOTIPI Oltre alla Neo Café che abbiamo visto da vicino al Salone di Parigi, debutto a sorpresa per due concept: CB125R design studio che, con anime ed impostazioni differenti, puntano a far innamorare nuovamente i sedicenni di oggi, strizzando anche l'occhio a quelli di ieri.

LAMA DI FUOCO Restyling e affinamenti – o affilamenti, scusate il gioco di parole – per la CBR1000RR Fireblade. Più preciso il controllo dell'elettronica, anche quando siamo quasi con l'orecchio a terra, ed è stato migliorato anche l'anti-wheelie adesso impostabile su tre livelli. La caduta dei giri in rilascio è stata velocizzata del 45%, mentre non è stata incrementata la potenza del motore che rimane comunque elevata: 192 CV.


TAGS: Honda CBR 1000 Fireblade honda cb 650r 2019 eicma 2018 honda