Autore:
Danilo Chissalè

CRESCIUTA IN TUTTO sorella stradale della nuova Triumph Street Scrambler, la Triumph Street Twin, best seller del marchio britannico in fatto di modern classic. La novità principale del modello 2019 è il motore High Torque da 900 cc, ma Triumph non si è certo fermata a questo. Guarda il video live da Eicma 2018

ALTRI 10 CAVALLI Come detto, il propulsore è il protagonista della versione 2019, il motore High Torque Bonneville da 900 cc è stato potenziato fino a raggiungere i 65 CV per 80 Nm di coppia massima a 3.800 giri /min. Grazie a modifiche mirate come l’albero a gomiti e i contralberi alleggeriti, al coperchio valvole realizzato in magnesio e alla frizione alleggerita il range di giri a disposizione aumenta. La zona rossa ora inizia 500 giri dopo conferendo alla Street Twin un allungo migliore.

TECNOLOGICA Come accade sulla Scrambler, anche per la Twin a dare impulso al corpo farfallato troviamo un acceleratore di tipo ride-by-wire in grado di migliorare l’erogazione e di introdurre due riding mode (Road e Rain) e il Traction Control. Il livello di quest’ultimo cambia in base alla mappatura selezionata.

COMFORT E SICUREZZA Le novità introdotte sul modello 2019 della Street Twin sono studiate per migliorare il comfort e la sicurezza dell’utente. L’ABS, al contrario della versione Scrambler, non è disinseribile mentre le sospensioni hanno una nuova taratura più confortevole. Ad agevolare le partenze ci pensa la nuova frizione a coppia assistita che fornisce un feeling di maggior leggerezza tra le dita. Tra gli optional è disponibile il TPMS (misuratore di pressione delle gomme)

STILISH L’eleganza della Street Twin e il suo carattere custom sono stati ulteriormente esaltati grazie a elementi e interventi stilistici ancora più contemporanei. Tra gli elementi più evidenti troviamo i nuovi cerchi multirazza in alluminio con elementi lavorati a stampo, il nuovo logo Street Twin, presente sul nuovo pannello laterale, la strumentazione con una nuova cornice che si distingue per l’elemento metallico Bonneville. Nella moto sono integrati numerosi altri elementi che sono stati ulteriormente sviluppati, tra cui: nuove staffe dei fari anteriori in alluminio spazzolato, una nuova decalcomania sul serbatoio e nuovi materiali per la sella con due materiali ispirati alla pelle.

COLORI E ACCESORI La nuova Street Twin è disponibile in tre colori: Matt Ironstone, Korosi Red e Jet Black. La Street Twin sarà ovviamente ampiamente personalizzabile attingendo da un catalogo che comprende più di 140 accessori ufficiali. Se la scelta può sembrarvi ardua Triumph ha pensato a due pacchetti di personalizzazioni base: Cafè custom e Urban Ride.


TAGS: triumph eicma 2018 novità triumph novità intermot 2018 nuova triumph street twin triumph street twin 2019 nuovo motore street twin triumph street twin 2019 potenza triumph street twin 2019 scheda tecnica triumph street twin 2019 dotazioni triumph street twin 2019 accessori eicma 2018 triumph