Autore:
Salvo Sardina

CAMPIONE DEL MONDO La Ferrari porta a casa il mondiale piloti di Formula 1, sconfiggendo i rivali della Red Bull e il campione in carica di casa Mercedes. No, non è un viaggio di andata e poi ritorno dal futuro, ma il risultato dell’ultima serata di gare alla Gfinity Arena di Londra, dove ieri si sono assegnati i titoli mondiali della Formula 1 virtuale. Ed è grazie a un’ultima gara spettacolare e appassionante che l’italiano David Tonizza, pilota del team Ferrari Driver Academy è riuscito a portare a casa la corona iridata della New Balance F1 Esports Pro Series al debutto nella categoria.

F1 Esport Pro Series 2019, David Tonizza (Ferrari Driver Academy) con la sua

SOTTO ATTACCO Il giovane viterbese, pescato dal Cavallino proprio nel Pro Draft che ha dato il via al campionato virtuale, arrivava alla quarta e ultima serata di gare da leader del campionato. Ma le cose si sono complicate dopo le prime due gare: il primo degli inseguitori, il temibile danese Frederik Rasmussen della Red Bull, ha infatti portato a casa la vittoria sia nel Gp del Giappone che nel Gp degli Stati Uniti, con “Tonzilla” rispettivamente quarto e ottavo. Una situazione che ha portato l’italiano addirittura attardato di 4 punti in classifica in vista dell’ultimo appuntamento della serata (e del campionato).

RISCOSSA ROSSA David non ha però mollato e, in una gara conclusiva tesissima di scena sul mitico circuito di Interlagos, è riuscito a conquistare la seconda posizione alle spalle di Daniel Bereznay (Alfa Romeo Racing F1 Esports), approfittando del decimo posto di Rasmussen per portarsi sul tetto del mondo. Tonizza conquista dunque il suo primo titolo F1 virtuale con 13 punti sul rivale danese e 56 su Bereznay, portando a casa una grossa fetta del montepremi di 500.000 dollari messo in palio dagli organizzatori. Soltanto quinto il campione uscente di casa Mercedes, quel Brandon Leigh capace di conquistare i primi due titoli piloti della storia del mondiale virtuale.

F1 Esports Pro Series 2019, Londra: il team Red Bull vince il campionato team

CAMPIONATO TEAM La classifica a squadre viene vinta – addirittura con una gara di anticipo rispetto alla conclusione del campionato – invece dal team Red Bull Racing Esports, spinto dai punti di Joni Tormala e Nicolas Longuet, oltre che da quelli di Frederik Rasmussen. La Ferrari si ferma invece sulle 184 lunghezze portate a casa da Tonizza, con i compagni Gianfranco Giglioli e Amos Laurito rimasti a quota zero. Proprio lo sfortunatissimo talento cremonese ha sofferto per tutta la serata di problemi hardware e software che ne hanno limitato le prestazioni, ma non è mancato un sussulto con il giro più veloce della gara nel Gp del Giappone, utile per strappare il punticino extra a Rasmussen. Una grande intuizione strategica che si sarebbe potuto rivelare decisiva nella tiratissima tappa finale.

F1 New Balance Esports Pro Series, classifica finale piloti:

Pos Pilota Team Punti
1 David Tonizza FDA Hublot Esports Team 184
2 Frederik Rasmussen Red Bull Racing Esports 171
3 Daniel Bereznay Alfa Romeo Racing Esports 128
4 Jarno Opmeer Renault Sport Team Vitality 123
5 Brendon Leigh Mercedes-Amg Petronas Esports 77
6 Marcel Kiefer SportPesa Racing Point F1 Esports 60
7 Bono Huis McLaren Shadow 59
8 Alvaro Carreton Williams Esports 58
9 Joni Tormala Red Bull Racing Esports 57
10 Salih Saltunc Alfa Romeo Racing Esports 48
11 Tino Naukkarinen Williams Esports 47
12 Enzo Bonito McLaren Shadow 46
13 Cedric Thomé Renault Sport Team Vitality 38
14 Patrik Holzmann Scuderia Toro Rosso Esports 30
15 Lucas Blakeley SportPesa Racing Point F1 Esports 20
16 Daniele Haddad SportPesa Racing Point F1 Esports 19
17 Nicolas Longuet Red Bull Racing Esports 18
18 Simon Weigang Renault Sport Team Vitality 11
19 Floris Wijers Haas F1 Team Esports 8
20 Patryk Krutyi Mercedes-Amg Petronas Esports 6
21 Cem Bolukbasi Scuderia Toro Rosso Esports 4
22 Manuel Biancolilla Scuderia Toro Rosso Esports 1
23 Martin Stefanko Haas F1 Team Esports 0
24 Daniel Shields Mercedes-Amg Petronas Esports 0
25 Jan Fehler Haas F1 Team Esports 0
26 Amos Laurito FDA Hublot Esports Team 0
27 Isaac Price Williams Esports 0
28 Gianfranco Giglioli FDA Hublot Esports Team 0

F1 eSport Series 2019, i piloti Ferrari Driver Academy: da sinistra, Gianfranco Giglioli, David Tonizza e Amos Laurito

F1 New Balance Esports Pro Series, classifica finale team:

Pos Team Punti
1 Red Bull Racing Esports 246
2 FDA Hublot Esports Team 184
3 Alfa Romeo Racing Esports 176
4 Renault Sport Team Vitality 172
5 Williams Esports 105
6 McLaren Shadow 105
7 SportPesa Racing Point F1 Esports 99
8 Mercedes-Amg Petronas Esports 83
9 Scuderia Toro Rosso Esports 35
10 Haas F1 Team Esports 8

TAGS: ferrari f1 Simracing David Tonizza Amos Laurito F1 Esports Pro Series 2019