Pubblicato il 07/05/20

SPORTELLATE E POLEMICHE  Più che una competizione, una rimpatriata tra amici (e non), quella andata in scena ieri sera per l'All Stars Racing Night, organizzata da Sky Sport, al quale hanno partecipato star a tutti i livelli di MotoGP e Formula 1, tra cui Valentino Rossi e Charles Leclerc. Al volante di Ferrari, Audi, Aston Martin, Nissan, Porsche e Mercedes, una quarantina di piloti si sono sfidati sulla pista di Misano Adriatico in due gare da poco oltre i 30 minuti ciascuno, entrambe con qualche strascico polemico e non senza inconvenienti e sorprese.

GARA-1 Alla gara GT di Misano hanno partecipato, oltre ai volti noti di F1 e MotoGP, anche piloti professionisti di Sim Racing, calciatori, cestisti e programmatori di Assetto Corsa Competizione (il software utilizzato per la serata di divertimento e... rodimenti). Nella prima delle due gare, la cui partenza è stata ripetuta per qualche caos di troppo generatosi al via, Charles Leclerc ha presto preso il comando della corsa, mantenendolo fino al termine con autorevolezza. Alle sue spalle Alex Albon, pilota ufficiale Red Bull che non ha tenuto il passo del monegasco, e Amos Laurito, ex pilota del team di eSports Ferrari, si sono dati battaglia, con l'italiano autore di uno spaventoso incidente, quando ha centrato in pieno un doppiato mentre era in atto il suo attacco ad Albon. Buona anche la gara di Valentino Rossi, che ha tenuto dietro per una quindicina di giri Lukas Albon, fratello di Alex, cedendo solo all'utima curva dell'ultimo giro ma conquistando comunque un'ottima quinta posizione.

GARA-2 Più ampio il caos nella seconda gara, con Leclerc e Rossi che hanno abbandonato presto la corsa con due diverse motivazioni: al primo è saltata la connessione nelle primissime fasi di gara, al secondo probabilmente anche, sebbene Valentino abbia dichiarato più tardi su Sky, di aver lasciato lui la gara perché... era pronta la cena e mamma Stefania l'aveva chiamato a tavola! Anche in gara-2 uno sfortunato Laurito ha dovuto arrendersi dopo un'ottima partenza (coinvolto in un incidente), mentre la vittoria se l'è aggiudicata a sorpresa il motociclista Mattia Pasini, bravissimo a tener dietro per 15 giri l'esperto sim driver Federico Leo, che aveva terminato al terzo posto in gara-1.

ORDINE D'ARRIVO GARA-1 ALL STARS RACING NIGHT

1° C. Leclerc
2° A. Albon
3° F. Leo
4° L. Albon
5° V. Rossi
6° J. Broadbent
7° M. Pasini
8° A. Laurito
9° M. Bobbi
10° G. Russell
11° A. Fuoco
12° R. Rossi
13° F. Bagnaia
14° D. Brivio
15° M. Grana
16° N. Latifi
17° Blink46
18° O. Teghus
19° F. Von der Laden
20° A. Romagnoli
21° I. Poulter
22° A. Pirillo
23° J. Vergne
24° T. Courtois

ORDINE D'ARRIVO GARA-2 ALL STARS RACING NIGHT

1° M. Pasini
2° F. Leo
3° A. Fuoco
4° J. Broadbent
5° N. Latifi
6° L. Albon
7° D. Brivio
8° A. Romagnoli
9° J. Vergne
10 A. Pirillo
11° M. Grana
12° I. Poulter
13° F. Von der Laden
14° O. Teghus
15° T. Courtois
16° A. Albon
17° A. Laurito
18° F. Bagnaia
19° A. Giovinazzi
20° T. Parker
21° G. Russell
22° V. Rossi
23° C. Leclerc
24° I. Nesta


TAGS: valentino rossi sky mattia pasini Charles Leclerc antonio giovinazzi esports sim racing george russell Alexander Albon Lando Norris Simracing Amos Laurito All Stars Racing Night Tony Parker Antoine Griezmann eGames Ciro Immobile Sky Sport F1 HD