Pubblicato il 08/04/20

VIRTUAL MOTOGP Lo abbiamo ormai detto molte volte in questi giorni: vista l’impossibilità di accendere i motori reali, la quarantena sta portando con sé una vera e propria esplosione delle gare simulate. La MotoGp ovviamente non si è tirata indietro, con molti piloti a fare penne, staccate e deraponi direttamente dal divano. I campioni delle due ruote logicamente non possono simulare bene come i colleghi delle auto – talvolta però l’eSport è preso un po’ troppo sul serio, come accaduto domenica in eNascar – e di fatto si limitano a giocare con il joypad come noi comuni mortali. Il divertimento spesso non è da meno e, anzi, il pubblico sembra aver apprezzato lo show inscenato due domeniche fa sul tracciato virtuale del Mugello.

MotoGP 19 (Milestone)

ROSSI C’È Nel giorno di Pasqua, il 12 aprile, si correrà il secondo GP – l’hashtag di riferimento è #StayAtHomeGP, giusto per ricordare agli appassionati che non uscire di casa è l’unico vero modo contrastare la diffusione del virus – con la gara virtuale al Red Bull Ring. Ma sarà un evento decisamente speciale perché “in sella” ci sarà nientepopodimeno che Valentino Rossi. Il quarantunenne di Tavullia, grande assente nel primo appuntamento vinto da Alex Marquez, debutta così nella serie eSport lanciata dalla Dorna. La gara sarà trasmessa sul canale YouTube ufficiale della MotoGp a partire dalle 15.00 di domenica prossima e vedrà il Dottore contendere la vittoria al compagno Maverick Vinales, ai fratelli Marc e Alex Marquez, ai ducatisti Petrucci, Pirro e Bagnaia, a Fabio Quartararo, a Tito Rabat e Takaaki Nakagami. Adesso sappiamo anche cosa guardare mentre divoriamo le uova di cioccolata.


TAGS: motogp valentino rossi playstation Simracing Coronavirus CoViD-19 Esport MotoGP