Autore:
Luca Cereda

La tappa fissa degli appassionati di auto una volta rientrati dalle ferie è una e una sola: il salone di Francoforte 2017. Che per gli italiani non è dietro l'angolo, è vero, ma vale pur sempre una gita. Da programmare tenendo ben presente le date, gli orari e i prezzi dei biglietti, oltre a tutte le informazioni necessarie per raggiungere più facilmente la fiera. Senza dimenticare gli espositori, che quest'anno contano diverse defezioni tra i marchi automobilistici. Assicuratevi dunque che i vostri preferiti ci siano nell'elenco qui sotto. Poi vi basterà cliccare qui o sul nome del marchio per atterrare allo stand desiderato e guardare foto e video dal vivo di tutte le novità.

Le date del salone di Francoforte 2017 vanno da sabato 16 a domenica 24 settembre per il pubblico, ma come sempre il Salone aprirà alla stampa e agli operatori del settore da prima, cui i cancelli si apriranno già martedì 12 settembre e giovedì 14 rispettivamente. Durante le giornate aperte al pubblico, gli orari di ingresso alla fiera sono sempre dalle 9.00 alle 19.00.

I prezzi al pubblico partono da 12 euro per un biglietto d'ingresso dal lunedì al venerdì e arrivano a 14 euro per il weekend: se comprati online. Pagare alla cassa del Salone di Francoforte, infatti, costa 2 euro in più. Tranne per chi paga il biglietto ridotto da 7,50 euro, ovvero bambini, studenti, volontari.

Il salone di Francoforte 2017 applica poi prezzi speciali a chi entra solo di pomeriggio (4,50 euro) e a chi sceglie il Gift-ticket (18 euro), acquistabile soltanto online e validi solo per le giornate open. Un operatore del settore che decide invece di partecipare alle giornate trade (14-15 settembre) deve mettere in conto una spesa di 45/47 euro a tagliando, a seconda che lo acquisti online oppure in loco.

Entrano gratis, infine, bambini sotto i sette anni, persone con disabilità cognitive e fisiche se accompagnati.

Per arrivare al Salone di Francoforte ci sono varie soluzioni, via aereo, treni (la Deutsche Bahn ha tariffe convenzionate sul suolo tedesco), auto, pullmann e, una volta nei dintorni del Salone, sfruttando i trasporti pubblici. Dall'Italia ci sono voli che partono da Milano, Roma, Venezia, Bologna e Napoli. Arrivando dall'aeroporto si può poi prendere un taxi o la S-Bahn (linee S3, S4, S5 o S6) fino alla fermata Hauptbanhof, che dista 10 minuti dalla fiera. Prendendo invece la metro, linea U4 fino a 'Festhalle-Messe'.

I principali espositori, le case automobilistiche, si distribuiscono su sei degli undici padiglioni coinvolti. All'ingresso ci accolgono Mercedes-Benz e AMG (padiglione 2). Il primo padiglione sulla sinistra (3), è formato famiglia e raccoglie l'intero gruppo Volkswagen, che insieme alla nuova Polo e al SUV compatto T-Roc presenta un prototipo più evoluto della sua futura sport utility elettrica, la ID Crozz. Camminando e camminando si arriva fino al padiglione 11, ampio e dedicato esclusivamente ai marchi BMW e Mini.


TAGS: orari date salone di francoforte 2017 biglietti espositori

Allegato Dimensione
La mappa del Salone di Francoforte 2017 2150 Kb