SUVVIZZATA Nemmeno l'Audi A1 di nuova generazione sembra immune al Suv-contagio. Quella che vediamo ora senza veli è la A1 Sportback a guida alta che avevamo pizzicato durante gli allenamenti al Nurburgring lo scorso anno (qui le foto spia). Invece che Allroad, però, scopriamo ora che risponde al nome di Audi A1 Citycarver: sarà perché non offre la trazione integrale come le altre Allroad di Ingolstadt? 

RIALZATA E MUSCOLOSA Attesa in Italia entro la fine del 2019 Nuova Audi A1 Citycarver si mostra alle camere dei fotografi con tratti da all-terrain, a partire dal frontale dominato dal single frame ottagonale preso in prestito dai modelli della gamma Audi Q e dall'assetto rialzato di 4 cm. Questa caratteristica, oltre a favorire la marcia su terreni accidentati, rende più facile l'ingresso nell'abitacolo e consente una migliore visibilità. La natura off-road è sottolineata anche dalle protezioni sottoscocca con finitura argento, dai rivestimenti di passaruota e minigonne e dall'aspetto più robusto del paraurti.

L'ASPETTO Lunga 4,04 metri, la nuova Audi A1 Citycarver è costruita sullo stesso pianale della A1 Sportback. In più rispetto alla Sportback, però, la Citycarver sfoggia due marcate scanalature alla base del cofano. L'assetto rialzato che aumento la luce da terra si deve alle sospensioni maggiorate di 35 mm e agli pneumatici dalla spalla più generosa. A richiesta sono disponibili come optional sospensioni regolabili e cerchi in lega da 18 pollici (di serie monta cerchi da 16). Il pack Assetto regolabile mette a dispozione a richiesta anche i dischi freno con pinze verniciate in rosso, il sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, il sound generator e gli ammortizzatori regolabili. 

GLI INTERNI Della A1 Sportback la nuova arrivata, la Citycarver conserva configurazione e dotazioni di serie e opzionali.  Caratterizzata da un’abitabilità generosa e da un bagagliaio che misura 335 litri con 5 persone a bordo, per la nuova Audi A1 alla configurazione entry level si affiancano tre allestimenti disponibili per gli interni: il Progressive; il Design Selection, con pacchetto luce diffusa e profili in tecnica LED colorato, e lo S line con rivestimenti in tessuto/similpelle e Alcantara/similpelle. 

INFOTAINMENT E ADAS DI SERIE Per l' Infotainment, Nuova Audi A1 ha attinto dalle sorelle di categoria superiore, a partire dai sistemi di assistenza alla guida, che includono il cruise control adattivo e il parcheggio assistito. Di serie anche l’Audi pre-sense front con rilevamento dei pedoni e dei ciclisti, così come il mantenitore di corsia. Il quadro strumenti è privo d’indicatori analogici e, al top della gamma, può contare sull'Audi virtual cockpit e sul sistema di navigazione MMI plus. Questo lavora in abbinamento a uno schermo touch da 10 pollici, volendo può essere attivato con comando vocale e permette l'accesso a servizi Audi connect, beneficiando della funzione Hybrid Radio, dell’hotspot Wi-Fi e di informazioni su viaggi, parcheggi e viabilità. 

MOTORE E VERSIONE LANCIO La Nuova A1 Citycarver sarà ordinabile dall’autunno e arriverà nelle concessionarie italiane nel corso del quarto trimestre del 2019. I motori, come per la A1 Sportback, saranno i benzina TFSI, ma con potenze da 95 a 150 CV. In occasione del lancio arriverà nella versione Edition One, in grigio zinco e arancio Pulse con cerchi in lega da 18 pollici. 

 


TAGS: audi audi a1 audi q1 audi a1 all terrain audi a1 off-road audi a1 citycarver citycarver