DURA E PURA Un sospiro di sollievo, nuova Porsche 911 GT3 abbandona l'idea del turbo e mantiene il classico aspirato. La GT3 che Porsche porta a settembre al Salone di Francoforte resta fedele alla tradizione e non solo perché sotto il cofano posteriore pulserà ancora un flat six ad alimentazione naturale: l'edizione 2020 di 911 GT3 firma il contratto anche col "solito" cambio doppia frizione a 7 marce, con l'opzione della trasmissione manuale a 6 rapporti in evidenza nell'elenco delle alternative. Dulcis in fundo, a beneficio dei porschisti un po' più "schivi", GT3 di nuova generazione verrà prodotta anche in formato Touring Package. Come lo sappiamo? Abbiamo le foto.

TARGET 550 CV I furtivi scatti giunti a noi dal Nürburgring hanno come soggetto nuova 911 GT3 e su questo non ci piove. Capovolgendo l'auto, ecco infatti il doppio scarico centrale. Manca invece il super alettone aerodinamico: al suo posto, un'ala retrattile come una 911 "comune". Proprio questa è la caratteristica del Touring Package, cioè una GT3 vestita "casual" che non dia troppo nell'occhio, ma che allo stesso tempo della GT3 mantenga voce, forza fisica e confidenza con le curve. Il 6 cilindri boxer crescerà di qualche centimetro cubo, rispetto ai 4 litri della 991 GT3. Per un grado di potenza che potrebbe toccare quota 550 cavalli. Mandria imbizzarrita che il Touring Package nasconderà sotto una patina di calma apparente.


TAGS: porsche porsche 911 gt3 porsche 911 foto spia Porsche 911 GT3 Touring Package francoforte 2019