Autore:
La redazione

LA 911 CARRERA GIÀ IN LISTINO Dopo le versioni Carrera S, Porsche amplia la gamma verso il basso e introduce nel listino la 911 Carrera in versione Coupé e Cabriolet. Le 911 entry-level sono equipaggiate con un motore 6 cilindri boxer biturbo montato posteriormente a sbalzo, che eroga una potenza di 385 CV a 6.500 giri/min e una coppia di 450 Nm da 1.950 a 5.000 giri/min, per un consumo di carburante combinato di 11,1 km/litro per la Coupé e 10,9 km/litro per la Cabriolet. Entrambe montano il nuovo cambio automatico a doppia frizione PDK con 8 rapporti. Il sei cilindri boxer della 911 entry-level eroga 15 CV di potenza in più rispetto al suo predecessore.

DOPPIA TURBINA I tecnici tedeschi sono intervenuti sulla fluidità di erogazione lavorando principalmente sulle due turbine del 3,0 litri sovralimentato. Da principio, agisce una turbina più piccola, a bassa inerzia, per fornire la spinta iniziale, caratteristica di questi motori; poi interviene la turbina più grande per ottenere le prestazioni massime, senza ritardi di risposta all’acceleratore. Il risultato corrisponde a uno 0-100 km/h in 4 secondi per la 911 Carrera Coupé e 4,2 secondi per la 911 Carrera Cabriolet (migliorabili di 0,2 secondi con il pacchetto opzionale Sport Chrono), con punte velocistiche rispettivamente di 293 e 291 km/h.

PICCOLE DIFFERENZE CON LA CARRERA S La 911 Carrera si distingue per le ruote di dimensioni ridotte rispetto alla Carrera S e per i singoli tubi di scappamento laterali invece della doppia uscita per ogni lato. La 911 Carrera Coupé e la 911 Carrera Cabriolet montano di serie cerchi in lega leggera da 19 pollici. La configurazione di pneumatici misti è caratterizzata da ruote con diametro da 20 pollici e pneumatici 295/35 ZR 20 sull’asse posteriore.

SICUREZZA AL TOP Le due sportive di Stoccarda sono all’avanguardia anche nella sicurezza attiva e passiva e montano anche sistemi innovativi come il Porsche Wet Mode che garantisce una guida ancora più sicura su strade bagnate. L’impianto frenante delle vetture è composto, per entrambi gli assi, da dischi freno da 330 millimetri con pinze fisse monoblocco nere a quattro pistoncini.

ABITACOLO ALL’AVANGUARDIA L’abitacolo riprende praticamente del tutto quello delle Carrera S, già ampiamente modificato rispetto alla 911 della precedente generazione. A centro plancia troviamo il display touchscreen da 10,9 pollici, dal quale si possono gestire i servizi di bordo e la connettività completa. Dal tunnel è scomparsa la quasi totalità dei pulsanti e per comandare il cambio automatico PDK c’è una piccola leva, quasi un joystick, oltre ai paddles dietro al volante.

IL PREZZO DELLE VETTURE Le nuove Porsche 911 Carrera Coupé e Porsche 911 Carrera Cabriolet entrano in listino rispettivamente a 108.139 euro e 122.779 euro f.c.


TAGS: porsche porsche 911 porsche 911 carrera coupé porsche 911 carrera cabriolet porsche 911 carrera 2019 listino porsche