Autore:
Matteo Gallucci

GT3 SENZA RINUNCE Importante novità al Salone di Francoforte 2017 dove debutta la Porsche 911 GT3 Touring Package, una nuova versione della GT3, che si presenta con un design più morbido, senza vistose appendici aerodinamiche, pensata appositamente per chi vuole avere tanta sostanza, è una GT3 a tutti gli effetti, senza ostentare troppo. Sparisce quindi la grande pala posteriore, marchio di fabbrica delle classiche GT3, a favore di uno spoiler a scomparsa mentre rimane il doppio terminale centrale che promette serenate molto poco romantiche ad ogni partenza.

FUORI SOBRIA DENTRO RACING I sedili con guscio in fibra di carbonio e un mix tra pelle e tessuto strizzano l'occhio al mondo delle corse ma l'infotainment è quello della nuova generazione di Porsche 911 con il suo tunne centrale in salita e l'ampio display centrale mentre la strumentzione per contachilometri e contagiri rimane digitale e quella zona rossa tra i 9.000 e i 10.000 giri/minuto ci fanno già venire i brividi.

CUORE ASPIRATO A differenza della 911 Carrera divenuta turbo la Porsche 911 GT3 Touring Package rimane aspirata con il 6 cilindri boxer 4 litri portato a 500 cv e 460 Nm gestito dal cambio manuale che garantisce uno scatto da fermo da 0 a 100 km/h coperto in 3,9 secondi e una velocità massima di 316 km/h. Con la Porsche 911 GT3 Touring Package possiamo davvero affermare che ora anche i puristi possono ritenersi soddisfatti.


TAGS: porsche touring iaa 911 porsche 911 salone di francoforte 2017 iaa 2017 Porsche 911 GT3 Touring Package Touring Package