Autore:
La Redazione

Non raggiunge Messe Frankfurt a mani vuote, il marchio Hyundai. Al Salone di Francoforte 2017, come ci spiega in video il Managing Director Hyundai Motor Company Italy Andrea Crespi, nel menu fisso c'è tanta sostanza. Brevemente, alla rassegna tedesca la bisarca coreana si porta dietro tre novità di spessore: una destinata a fare volumi, l'altra a nobilitare ulteriormente il marchio tra gli appassionati più veraci, una terza infine per diversificare la gamma. Trattasi rispettivamente della nuova Hyundai Kona, della Hyundai i30N e della Hyundai i30 Fastback.

La Hyundai Kona è una delle ultimissime proposte di SUV compatto. Anzi, è il caso di dire baby-SUV - tipo Nissan Juke, Renault Captur e Jeep Renegade, per intenderci – dati i suoi soli 416 cm di lunghezza. A trazione anteriore o integrale on demand.

La Hyundai i30N segna invece un ulteriore passo avanti di un modello destinato dalla nascita ad inseguire la Volkswagen Golf. Missione difficile, anche se la compatta di Hyundai sta piano piano riducendo le distanze. Con la versione liscia, c'è già riuscita. Ora vediamo di che pasta è fatta la sua “GTI”, che non punta sulla cavalleria tout-court (250 o 275 gli step di potenza del suo duemila turbobenzina), ma su doti da vera sportiva alla portata di tutti. E soprattutto, che non si ritorcano contro nell'uso quotidiano. 

La terza protagonista dello stand Hyundai al Salone di Francoforte 2017 è per il marchio coreano una vera e propria scommessa. Una berlina/coupé, un mix di praticità (grazie al portellone) e sportività. L'ultima arrivata si chiama Hyundai i30 Fastback. Scopritela insieme a noi anche in video.


TAGS: berlina coupé suv compatti Hyundai Kona salone di francoforte 2017 hyundai i30 fastback hyundai francoforte 2017 hyundai i30N francoforte 2017 stand interviste francoforte 2017