Autore:
La Redazione

UNA STORIA DI SUCCESSI Accanto alle novità già annunciate i giorni scorsi, e che riguardano Scala Monte Carlo e nuova Octavia, Škoda presenta ora la versione Monte Carlo del nuovo SUV compatto Kamiq, visibile in anteprima mondiale al Salone di FrancoforteCome le analoghe versioni degli altri modelli, anche quella dedicata al SUV cittadino nasce con l'obiettivo di celebrare la tradizione di successo della Casa della Freccia alata nel motorsport.

COSA CAMBIA La versione Monte Carlo di Skoda Kamiq si riconosce immediatamente per la presenza di nuovi elementi estetici di colore nero. Nel frontale spicca la calandra in nero lucido, accompagnata da un paraurti arricchito da inedite appendici aerodinamiche nella parte inferiore. Nero lucido anche per le calotte degli specchietti, i mancorrenti sul tetto, il lettering Škoda sul portellone e le minigonne sotto le fiancate laterali, che donano all'auto un look discretamente aggressivo. Inedito anche il paraurti posteriore, che presenta un diffusore centrale più ampio rispetto al modello standard. Specifico per questa versione il design dei cerchi in lega, offerti in taglia da 17" (i 18" sono disponibili su richiesta). Di serie, come negli altri modelli della linea Monte Carlo, i vetri posteriori scuri e l'arioso tetto panoramico (fisso) in cristallo.

INTERNI SPORTIVI Decisamente marcata l'impronta sportiva anche all'interno del Kamiq abitacolo. A colpire, per primi, sono gli aggressivi sedili profilati con poggiatesta integrato, contorni rossi e impunture bianche. Tipicamente "racing" la pedaliera in alluminio. Il volante sportivo in pelle nera è impreziosito da cuciture rosse a contrasto, che si ritrovano sul cambio e sulla leva del freno a mano. Rosse anche le luci ambientali che attorniano la consolle centrale, le tasche delle portiere, le maniglie e lo spazio sotto i piedi. Gli elementi decorativi della plancia e del quadro strumenti riprendono il disegno della fibra di carbonio, mentre le bocchette del climatizzatore sono arricchite da inediti profili cromati. Specifici per questa versione anche i tappetini, il lettering Kamiq nel sottoporta e il tetto dell'abitacolo di colore nero.

LA TECNICA I motori saranno gli stessi delle versioni "regolari": tre le motorizzazioni benzina, ecco il più rilassato tre cilindri 1.0 TSI da 95 cv, l'intermedio 1.0 TSI da 115 cv e cambio a 6 marce, inoltre il più potente 1.5 TSI a quattro cilindri da 150 cv, unità che offre anche la gestione attiva dei cilindri, disattivandone due quando le condizioni di guida lo permettono. Una sola la motorizzazione a gasolio, l'inossidabile 1.6 TDI da 115 cv, cui si aggiunge il debutto del tre cilindri a metano 1.0 G-TEC da 90 cv. Omologate Euro 6d-temp, tutte le motorizzazioni hanno un sistema di recupero dell'energia cinetica in frenata e montano lo start&stop automatico. Nuova Škoda Kamiq Monte Carlo sarà nelle concessionarie italiane all'inizio del 2020.


TAGS: skoda skoda kamiq francoforte 2019 skoda kamiq monte carlo