A STAR IS BORN Assorbirà gran parte della luce che illuminerà lo stand Renault all'IAA 2019, non fosse altro perché Captur prima edizione è stato il Suv compatto più venduto in assoluto, in Italia ma non solo. La seconda generazione promette sensazioni altrettanto forti. Renault Captur conserva i suoi stilemi ma declina in tutto in chiave più moderna, tecnologica, più Suv insomma. Dimensioni incluse: ora il crossover su piattaforma Clio misura 11 cm in più dell'antenato (4,23 metri), quasi passando alla categoria successiva.

ESTERNI Uspzing a parte, nuova Renault Captur insiste sempre su un design sensuale tutto curve e proporzioni da piccolo atleta. Al frontale, nuova firma luminosa a C dei fari a LED e grandi prese d’aria. Linee più tese alla fiancata, con maniglie porta a scomparsa, linea di cintura rialzata e fianchi scolpiti dal chirurgo plastico. Disegno a C anche per le luci a LED al posteriore: il lunotto è piccino piccino a causa del tetto spiovente, i paracolpi verniciati a contrasto coi fascioni neri che perimetrano la parte inferiore dell’auto.

INTERNI Comfort, ergonomia e qualità  i tre capisaldi degli interni. A bordo di nuova Captur, spazio a volontà per 5 occupanti e materiali soft touch per i pannelli porta e rivestimenti. Inedito soprattutto il tunnel centrale sospeso Flying Console, che allegerisce l'abitacolo, libera spazio per gli oggetti, e associato al cambio automatico EDC, trasmette un senso di futuro. Da best in class il bagagliaio, capienza standard di 536 litri con (+81 litri) e il “trucco” del divano posteriore scorrevole in avanti di ben 16 cm.

TECNOLOGIA Proprio come per nuova Clio, su nuova Captur ecco le ultime tecnologie Renault e i display più grandi disponibili al banco accessori. Lo Smart Cockpit prevede ora un display multimediale da 7 o 9,3 pollici dall'aspetto di un vero e proprio tablet verticale, centro di comando per ogni funzione di infotainment, dalla navigazione alle modalità del sistema Multi-Sense, fino ai dispositivi di assistenza alla guida. Cruscotto a sua volta completamente digitale: display a colori da 7 o 10,2 pollici, e scegliendo la versione widescreen, si può visualizzare la mappa direttamente nel campo visivo.

MOTORI Nella parte di entry level benzina è il 1.0 litri turbo 3 cilindri da 100 cv e 160 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a 5 marce. Al livello successivo, ecco il 1.3 litri  benzina da 130 cv e 240 Nm, disponibile con cambio manuale a 6 marce o automatico a doppia frizione EDC a 7 rapporti. Lo stesso motore può poi essere declinato nello step da 155 CV e 270 Nm , associato esclusivamente all'automatico EDC. Diesel? C'è il 1.5 litri da 95 cv e 240 Nm (cambio manuale) o 115 cv e 260 Nm (manuale o automatico). Dal 2020, anche Captur ibrida ricaricabile, nome in codice E-TECH Plug-in. 


TAGS: renault suv compatti renault captur 2019 francoforte 2019