STELLA ELETTRICA Ora ne abbiamo la certezza, al Salone di Francoforte Mercedes schiera anche il concept di EQS, la sedan elettrica che sta alla gamma EQ come Mercedes Classe S sta alla flotta a combustione interna. Quanto lusso, quanto spazio. Quanta tecnologia digitale, anche: colpiscono i mini display sui braccioli interno porta, ma anche lo schermo centrale sottile come un McBook Air, nonché il volantino rettangolare. Il reveal è cosa fatta, e la nostra Vision EQS non ha più alcun segreto. 

PROGETTO EX NOVO Dalle foto spia scattate in estate sulle strade attorno al quartier generale Mercedes, già avevamo appreso come la futura ammiraglia elettrica del marchio avrà l'aspetto di una coupé a 4 porte e vestirà proprio i panni di alterego in chiave elettrica di nuova Classe S, rispetto alla quale EQS è comunque un progetto a parte. Già, perché una piattaforma a trazione posteriore non è adatta ad ospitare sotto il pianale un pacco batterie di grandi dimensioni: da qui la necessità di sviluppare un pianale apposito a trazione anteriore, con la quasi certa possibilità di upgrade a trazione (elettrica) integrale. Tempi di uscita? Si parla del 2021, quindi c'è tempo per abituarsi all'idea.

CHE NUMERI Snoccioliamo ora qualche cifra: almeno in veste di concept, Mercedes EQS è equipaggiata di due motori elettrici da 475 cv di potenza combinata, e se potesse scendere dal piedistallo, brucerebbe lo scatto 0-100 km/h in 4,5 secondi. Impressionante (ottimistico?) il dato sull'autonomia: 700 km secondo il ciclo WLTP. Ricarica batterie all'80% in 20 minuti (sarebbe un'altro record), ma con cavo da 350 kW (e dove lo trovi al giorno d'oggi?). Numeri da star, attendiamo ora la progressiva conversione in auto di serie.


TAGS: mercedes auto elettrica Mercedes EQ francoforte 2019 mercedes eqs