Pubblicato il 17/01/2019 ore 17:50

CAMBIO MANUALE, TRAZIONE POSTERIORE Per gli affezionati della bella guida, intesa alla vecchia maniera, in quel di Monaco starebbero mettendo a punto le BMW M3 e M4 Pure: versioni particolari delle M allestite sulla BMW Serie 3 2019 dotate di cambio manuale e trazione esclusivamente posteriore. Peccato che saranno anche depotenziate rispetto alle BMW M3 e M4 standard.

LA SCHEDA TECNICA Il motivo del depotenziamento è presto detto: BMW non disporrebbe di un cambio manuale in grado di reggere 650 Nm di coppia del motore a piena potenza. Ecco dunque che le M3 e M4 di prossima generazione verranno proposte in due livelli di performance: le automatiche con il sei cilidri in linea biturbo da 3.0 litri portato a 474 CV (e la trazione integrale M xDrive offerta in opzione), mentre le M3 e M4 manuali dovranno accontentarsi di “soli” 454 CV. Basteranno per fare i traversi?

DATA DI LANCIO Le BMW M4 e M3 Pure dovrebbero essere un po' meno costose dei modelli standard. Accanto a queste arriveranno poi versioni più orientate alle massime prestazioni in circuito. Sarebbero già previste infatti le versioni Competition, CS e CSL. La nuova generazione di BMW M3 e M4 dovrebbe debuttare al salone di Francoforte 2019, che aprirà i battenti il prossimo settembre.


TAGS: bmw m3 bmw m4 trazione posteriore cambio manuale salone di francoforte 2019 francoforte 2019