Logo MotorBox
WEC, attesa per la Ferrari 499P: tra un mese l'esordio a Sebring
WEC 2023

Endurance, cresce la "febbre" da Ferrari 499P: tra un mese il debutto a Sebring


Avatar di Salvo Sardina , il 17/02/23

1 anno fa - Il nuovo prototipo del Cavallino si prepara per il primo esame del 2023

Il nuovo prototipo con cui il Cavallino interrompe un digiuno lungo 50 anni, si prepara per il primo esame del 2023: il 17 marzo, riflettori accesi sulla 1000 Miglia di Sebring
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il conto alla rovescia è iniziato da tempo, ma è a partire da oggi che entra nella sua fase culminante: manca infatti soltanto un mese alla data del 17 marzo, quella che vedrà l’esordio in una gara ufficiale del Mondiale endurance della Ferrari 499P. E, cioè, di una delle regine indiscusse di questo inverno a ruote ferme, in cui inevitabilmente l’attesa stessa contribuisce a rendere memorabile l’accensione dei motori. Il motivo è presto detto: il nuovo prototipo di Maranello interromperà un digiuno iniziato nel lontano 1973, quando l’ultima auto del Cavallino corse nel Mondiale Marche lottando per la vittoria assoluta nella mitica 24 Ore di Le Mans.

WEC 2023: la Ferrari 499P nei test a Sebring WEC 2023: la Ferrari 499P nei test a Sebring

CI SIAMO QUASI Cinquant’anni e… sentirli tutti, anche se in effetti la Ferrari ha comunque continuato a partecipare alla grande classica di durata, spesso anche vincendo nelle categorie riservate alle auto Gran Turismo direttamente derivate dalla produzione di serie. In ogni caso, il conto alla rovescia sta ormai per scadere, ed è proprio con la 499P che la Scuderia tornerà a gareggiare per la vittoria assoluta, sia a Le Mans, sia nel campionato WEC, che è di fatto l’erede del glorioso Mondiale Marche.

VEDI ANCHE



TESTA A SEBRING Se per la 24 Ore si dovrà ancora aspettare con pazienza il 10 giugno, la data da segnare in rosso sul calendario è per il momento quella del 17 marzo. Quella, cioè, che segnerà l’inizio del campionato endurance 2023 con la 1000 Miglia di Sebring, programmata nello stesso fine settimana della 12 Ore di Sebring (che fa però parte solo del campionato americano IMSA). Attenzione però anche al cosiddetto “Prologo”, i due giorni di test collettivi di scena per l’11 e il 12 di marzo sempre sulla gloriosa pista della Florida: un gustoso antipasto che potrebbe darci le prime interessanti indicazioni sui rapporti di forza tra le tante case – oltre a Ferrari, anche Toyota, Peugeot, Glickenhaus, Vanwall, Cadillac e Porsche, l’altra debuttante di lusso – che si giocheranno la vittoria a suon di sorpassi e giri veloci.

DUE EQUIPAGGI A guidare i due prototipi ibridi della categoria LMH (Le Mans Hypercar) ci penseranno i piloti che nelle ultime stagioni hanno portato al successo le Ferrari 488 delle categorie GTE: al volante della 499P numero 50 ci saranno infatti Antonio Fuoco, Miguel Molina e Nicklas Nielsen mentre, sulla numero 51, al fianco dei campioni del mondo in carica GTE-Pro, Alessandro Pier Guidi e James Calado, ci sarà l’italiano l’ex Alfa Romeo in Formula 1, Antonio Giovinazzi.


Pubblicato da Salvo Sardina, 17/02/2023
Tags
WEC