Logo MotorBox
WEC

24h Le Mans, 2° ora: arriva la pioggia, Ferrari all'attacco


Avatar di Marco Borgo , il 15/06/24

4 settimane fa - Rosse leader a Le Mans, Porsche insegue e punta sulle gomme da bagnato

24h Le Mans, 2° ora: arriva la pioggia, Ferrari all'attacco

Rosse leader a Le Mans, Porsche insegue e punta sulle gomme da bagnato
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FERRARI LEADER Parte forte la Ferrari nella 92° edizione della 24 ore di Le Mans caratterizzata da un cielo coperto. Sul circuito della Sarthe le nuvole coprono la pista fin dal via e dopo un'ora e mezzo di gara la pioggia ha raggiunto le curve Porsche. Ferrari resiste con le gomme da asciutto non trattandosi ancora di una pioggia consistente. Mosse opposte invece degli inseguitori che cercano di giocare d'anticipo.

NIELSEN AGGUERRITO E' partito con il coltello fra i denti Nicklas Nielsen che dalla quarta posizione in mezza tornata si è portato davanti a tutti. Le Ferrari comandano dunque fin dal via puntando su una strategia che finora le ha viste spingere forte su gomme morbide. Nessun cambio gomme nei due pit stop effettuati e nemmeno cambio piloti. Al terzo giro Antonio Giovinazzi si è portato secondo con la 499P nr. 51. Rischio per Nielsen che apre la porta a Giovinazzi arrivando lungo in staccata ma dal box chiedono di rimanere a posizioni invariate.

PORSCHE TOYOTA RISCHIANO Passano invece alle gomme da bagnato la Porsche di André Lotterer - più attardata per aver fatto scendere Laurens Vanthoor - e Toyota che invece è ritornata sui propri passi togliendo subito le gomme rain. Si inserisce nella battaglia tallonando i primi anche la Cadillac, con Sebastien Bourdais stretto in corsia box da Nielsen che riceve una penalità di 10'' nel secondo pit stop. Testacoda per Marco Wittmann sulla BMW M8 mentre le Lamborghini risalgono qualche posizione mentre gli avevrsari diversificano le strategie.

INTER EUROPOL DAVANTI Battaglia più accorta in classe LMP2 dove allo scadere della 2° ora di gara davanti a tutti vi è l'Inter Europol, squadra che vinse la passata stagione. Problemi per il Cool Racing che è stata portata dentro ai box dopo appena quindici minuti di gara. Uscita autonoma invece per la nr. 47 di United autosport finita in ghiaia alla prima variante.

FERRARI IN GT3 Era stata la McLaren in pole a dettare il ritmo nella classe LMGT3 nelle prime fasi ma l'arrivo della pioggia ha portato anche i team delle GT a provare qualcosa di diverso. Dopo due ore la Ferrari 296 del JMW di Giacomo Petrobelli comanda davanti alla Lexus dell'Akkodis e alla BMW del WRT. Uscita di pista per Thomas Flohr su una delle due Ferrari di Vista/AF Corse mentre le Ford Mustang del Proton cercano di resistere nella battaglia. Posizioni di rincalzo per le Iron Dames, in sesta posizione di classe.

Classifica 2° ora


Pubblicato da Marco Borgo, 15/06/2024
Tags
WEC