Logo MotorBox
WEC

24h Le Mans, 5° ora: Ferrari al comando, Porsche e Toyota inseguono


Avatar di Marco Borgo , il 15/06/24

4 settimane fa - Robert Kubica fa la differenza dopo la pioggia, Vector guida in LMP2

24h Le Mans, 5° ora: Ferrari al comando, Porsche e Toyota inseguono

Robert Kubica fa la differenza dopo la pioggia, Vector guida in LMP2
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

AF CORSE DAVANTI Ha premiato la scelta dei tecnici di AF Corse di non fermare la terza Ferrari guidata da Robert Kubica a cui poi è subentrato Robert Shwartzman. La gialla 499P ha beneficiato della lieve pioggia che dopo un'ora e mezzo dal via ha bagnato alcuni tratti della pista di Le Mans dove si sta disputando la 24 ore. Yifei Ye allo scoccare della quarta ora di gara è salito in macchina ereditando la prima posizione dopo l'ottimo lavoro dei compagni.

TOYOTA COPIA Non ha dunque portato benefici la scelta delle gomme da bagnato fatta dalla Porsche di André Lotterer. La Ferrari tenendo un ritmo alto e costante ha beneficiato delle penalità non cambiando né gomme né piloti. La nr. 83 di Kubica ha guadagnato undici posizioni dopo la partenza. Alle sue spalle la nr. 50 di Miguel Molina. Toyota ha scelto di coprire quest'ultima ed anch'essa ha guadagnato molto occupando ora la quarta e quinta posizione. Con il variare delle strategie cominciano i primi errori: Robin Frijns ha sbattuto con la BMW di WRT ma è riuscito a riprendere la pista. Renger Van der Zande invece ha 'stretto' una LMP2 rifilandole una toccata in fase di doppiaggio.

ALPINE 35 ABBANDONA Eloquente la fumata dal retrotreno dell'Alpine guidata in quel momento da Ferdinand Habsburg, peraltro al rientro dal suo infortunio nei test con la vettura francese. Testacoda per entrambe le Lamborghini a distanza di pochi minuti. Il marchio italiano sta badando ad accumulare esperienza e senza cercare strategie estreme aveva anch'egli guadagnato qualche posizione. Larghissimo Van der Zande con la Cadillac nel curvone che immette sull'Hunaudieres. Per lui una pesante strisciata contro le barriere.

VECTOR IN LMP2 E' emerso il team Vector con Ryan Cullen che ha portato l'Oreca davanti alla seconda vettura del COOL Racing dopo che la prima aveva avuto subito problemi tecnici. Non ci voleva invece per Inter Europol la perdita della ruota anteriore sinistra che ha comportato un rientro lento ai box e l'esposizione di una 'Full Course Yellow'. Prova ad inseguire i primi due Nolan Siegel con l'United Autosport.

ROSSI LEADER Alle ore 21 è Valentino Rossi a comandare la classe GT3 con la BMW M4 del WRT ma l'italiano ha all'attivo un pit stop in meno delle due Porsche 911 di Manthey che lo inseguono. Più indietro le McLaren con Frederic Schandorff che aveva dettato il ritmo nella prima ora. Già ritirata la prima Ferrari 296 dopo che Thomas Flohr ha sbattuto alla prima staccata. Problemi al braccetto dello sterzo rotto per la Ford Mustang GT nr. 77 del Proton Racing.

Classifica 5° ora


Pubblicato da Marco Borgo, 15/06/2024
Tags
WEC