Autore:
Marco Borgo
Pubblicato il 08/03/2020 ore 14:00

CALENDARIO CONFERMATO L'ultimo consiglio mondiale della FIA tenutosi nei giorni scorsi a Ginevra ha sancito numerose decisioni relative ai principali campionati motoristici internazionali. Nel caso del FIA World Endurance Championship, la federazione internazionale guidata da Jean Todt, ha ufficializzato il calendario approntato dall'Automobile Club de l'Ouest per la stagione 2020-2021, la seconda che si svilupperà nei mesi invernali e terminerà con la 24 ore di Le Mans.

SI CORRE A MONZA Nonostante la situazione di emergenza del nostro paese con diverse manifestazioni in pista già rinviate od annullate (i test del DTM a Monza che dovevano tenersi a fine mese o l'ePrix di Roma della Formula E) è confermata la tappa italiana che ospiterà il mondiale nel prossimo mese di ottobre. La tappa milanese sarà la seconda del calendario del mondiale endurance con la partenza che si avrà nuovamente a Silverstone ai primi di settembre, passando poi per Monza, Fuji, Bahrain, Kyalami (altra new entry rispetto alla stagione in corso, ndr), Sebring, Spa e Le Mans.

GP Italia 2018, Monza, le Frecce Tricolori alla partenza della gara

CONVERGENZA HYPERCAR E LMDh La federazione ha inoltre deliberato la confluenza delle nuove vetture Hypercar e LMDh (di derivazione dai Daytona Prototype americani, ndr) nella nuova classe top che vedrà la fine delle LMP1. Inoltre, ha sancito che parametri quali power unit, peso e configurazione aerodinamica saranno livellati per permettere ad entrambe le tipologie di vetture di operare all'interno della stessa finestra di prestazioni.

24H LE MANS 2020 CONFERMATA La FIA sta monitorando attentamente l'evoluzione del Coronavirus e, nonostante abbia promesso ogni qualsiasi intervento per tutelare la salute degli addetti ai lavori, per ora non sono previsti rinvii o cancellazioni rispetto a quanto programmato. Le prossime tappe della stagione 2019/20 a Sebring e Spa si svolgeranno come programmato - stando a quanto dichiarato dal comunicato FIA - così come la 24 ore di Le Mans di metà giugno non ravvisando al momento motivi per decidere azioni alternative. Dovessero queste rendersi necessarie le gare saranno spostate nei mesi successivi, ove possibile, o cancellate con restituzione dei biglietti già venduti.


TAGS: monza le mans fia todt formula e dtm WEC f1 Coronavirus