Autore:
Marco Borgo
Pubblicato il 13/12/2019 ore 11:30

RITORNO A MONZA Finalmente, la tanto attesa prima gara a Monza del mondiale Fia endurance è realtà. L'Automobile Club de l'Ouest e la FIA che insieme organizzano il FIA World Endurance Championship hanno svelato in Bahrain il calendario per la prossima stagione 2020-21, che vedrà quale seconda tappa proprio il circuito lombardo di Monza. Da tempo i vertici dell'autodromo milanese lavoravano al ritorno del grande endurance sulla pista italiana che non vedeva le GT e gli sport-prototipi sfrecciare sui suoi lunghi rettilinei dai tempi della 1000 km di Monza, prova dell'allora 'Le Mans Series'. Ci si era andati vicini nel 2017, quando il prologo (due giorni di test collettivi ufficiali che precedono il via della stagione) era stato assegnato all'autodromo brianzolo. Si pensava che il passo successivo fosse l'assegnazione di una tappa, ma poi si passò alla 'Super-Season 2018-2019 a cavallo di 13 mesi e la pista italiana non riuscì a farne parte.

Wec, immagini dal prologo di Monza del 2017

ENTRA KYALAMI Anche quella sudafricana di Kyalami è una new entry per la serie mondiale. Appena terminati i lavori di ammodernamento, la gloriosa pista che in passato ospitò varie volte la Formula 1 sembrava in procinto di accogliere il WEC già a febbraio 2020, sostituendo la tappa di questa stagione annullata a San Paolo, poi rimpiazzata da Austin. Altra novità del calendario per la prossima stagione sono le gare di 6 o 8 ore. Con l'uscita della pista di Shanghai non si avranno così gare di sole 4 ore come accadde quest'anno appunto a Shanghai e a Silverstone.

24H DI LE MANS  CHIUSURA STAGIONALE La prossima stagione si articolerà dunque su un totale di otto appuntamenti. Dalla pista inglese di Silverstone si ripartirà il 5 settembre dopo aver disputato anche il prologo. Rotta poi in Italia dove il 4 ottobre Monza ospiterà la seconda tappa. A seguire si farà tappa al Fuji, ed in Bahrain mentre con il nuovo anno si visiteranno le piste di Kyalami, Sebring, Spa e Le Mans, con la celebre 24 ore che rimane chisura stagionale e che assegnerà come da tradizione punteggio doppio.

FESTA PER I TIFOSI ITALIANI Innegabile la soddisfazione di vedere finalmente premiata la pista storica di Monza con una gara del campionato a ruote coperte più blasonato. I fan italiani potranno così ammirare da vicino le Hypercar che prenderanno il posto delle attuali LMP1 oltre ad assistere alla lotta avvincente tra le LMP2 o tifare per la Ferrari che combatte per la vittoria nelle due classi GT. Nel 2017, nel corso del prologo, vi fu qualche problema di troppo proprio a causa dei fan. Alcuni di essi, infatti, in più punti del tracciato scavalcarono le basse reti per portarsi dietro ai guardail o sulla torretta dei fotografi della parabolica, quest'ultima interdetta anche agli addetti ai lavori. La mancata assegnazione di una gara nel 2018 a Monza non sembra che una conseguenza del lavoro extra che furono costretti a fare gli uomini della sicurezza capitanati dallo stupito delegato FIA.

WEC, nel 2017 i test del mondiale endurance si sono svolti a Monza

Wec, il calendario ufficiale del mondiale endurance 2020-2021:

Data Gara Sede
5 settembre 2020 6 Ore di Silverstone Regno Unito
4 ottobre 2020 6 Ore di Monza  Italia
1 novembre 2020 6 Ore del Fuji Giappone
5 dicembre 2020 8 Ore del Bahrain Bahrain
6 febbraio 2021 6 Ore di Kyalami Sudafrica
19 marzo 2021 8 Ore di Sebring Stati Uniti
24 aprile 2021 6 Ore di Spa Belgio
12-13 giugno 2021 24 Ore di Le Mans Francia

TAGS: ferrari monza le mans WEC hypercar kyalami