Autore:
Salvo Sardina

HYPERCAR 2020 Quella da poco conclusa è stata la penultima stagione Wec con il regolamento delle LMP1. Il mondiale endurance si appresta infatti a vivere la sua rivoluzione già a partire dalla seconda metà del 2020 quando, dopo la 24 Ore di Le Mans, si chiuderà il campionato 2019-2020 e si preparerà il terreno per l’approdo delle Hypercar. Niente più prototipi con costi quasi da Formula 1 e pochi punti di contatto con la produzione, ma una serie di norme destinate a invogliare i grandi costruttori che hanno già a listino supersportive da svariate centinaia di migliaia di euro. Tra questi, potrebbe presto esserci anche Lamborghini. Parola di Stefano Domenicali, Ceo della casa di Sant’Agata Bolognese.

COME TOYOTA E ASTON Lamborghini potrebbe dunque aggiungersi alle già annunciate Toyota e Aston Martin, già al lavoro sulla progettazione di Hypercar conformi al regolamento 2020-2021. I giapponesi stanno infatti sviluppando la Toyota Gazoo GR Super Sport Concept con la speranza di proseguire il filotto di vittorie a Le Mans della TS050 Hybrid (stavolta magari con degli avversari all’altezza). Dal canto suo, il brand inglese ha già annunciato l’arrivo di un prototipo basato sulla Aston Martin Valkyrie disegnata dalla star della F1, Adrian Newey. E, dopo l’interessamento della McLaren, è arrivato anche quello di Lamborghini verso una nuova categoria regina che strizza l’occhio ai costruttori sperando di tornare ai fasti di un tempo.

La Lamborghini SC18 potrebbe costituire la base per la Hypercar di Le Mans

C’È LA LAMBORGHINI SC18 La macchina che potrebbe fare al caso di Stefano Domenicali è la one-off Lamborghini SC18, una hypercar su base Aventador che, opportunamente modificata per Le Mans, rispetterebbe i parametri regolamentari imposti dagli organizzatori Aco e Fia. “Ci sono delle discussioni in atto – ha recentemente spiegato il Ceo di Lamborghini – e noi stiamo cercando di capire se i regolamenti possono interessarci. Non siamo in grado di dire nulla finché la nostra valutazione non sarà terminata, ma per adesso diciamo che c’è una possibilità. Non avremmo il budget per investire in un progetto totalmente nuovo, ma la Lamborghini SC18 ci mostra che abbiamo una buona base per quello che potrebbe essere un approccio interessante. Avremmo le capacità per un programma del genere”. Gli appassionati di endurance possono iniziare a sognare…


TAGS: lamborghini le mans 24 ore di le mans mondiale endurance WEC hypercar stefano domenicali Lamborghini SC18 Wec 2021