La Ferrari 296 GT3 ha debuttato in pista a Fiorano
Verso il 2023

Ferrari 296 GT3: a Fiorano, inizia la nuova era delle corse GT del Cavallino - Foto


Avatar di Salvo Sardina , il 13/04/22

1 mese fa - Il Cavallino ha battezzato l'erede della 488 GT3 sulla pista di casa. Ecco com'è andata

Il Cavallino ha battezzato l'erede della bellissima e vincente Ferrari 488 sulla pista di casa. Ecco com'è andato il debutto in pista della 296 GT3 tra le mani di Pier Guidi e Bertolini
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

La nuova era del programma Gran Turismo della Ferrari è iniziata. Nelle scorse ore, ha infatti debuttato sulla pista di Fiorano la nuovissima Ferrari 296 GT3, destinata a raccogliere il testimone della vincente Ferrari 488 ancora impegnata nei campionati sportivi del 2022. Al volante si sono alternati l’esperto Andrea Bertolini, storico pilota Factory del Cavallino, e Alessandro Pier Guidi, due volte campione del mondo Wec proprio con la rossa, che è stato il primo a sedersi ai comandi della nuova belva di Maranello.

LE NOVITÀ Rispetto alla versione stradale 296 GTB, che proprio noi di MotorBox vi abbiamo presentato nelle scorse settimane dopo averla provata in pista in Spagna, la 296 GT3 è equipaggiata ovviamente di tutte le dotazioni per le corse, partendo dal grosso alettone posteriore progettato in conformità con i regolamenti tecnici GT3, per arrivare alle varie appendici aerodinamiche all’anteriore, splitter compreso, e all’evidente diffusore. La 296, in pista con una colorazione rosso-camouflage per celare i dettagli della carrozzeria, inizia la fase di sviluppo dinamico che la porterà a debuttare nei campionati sportivi a partire dal 2023.

VEDI ANCHE



PARLA IL BOSSQuesta giornata – ha spiegato, nella nota ufficiale diramata da Ferrari, il responsabile delle attività sportive GT, Antonello Colettasegna l’ingresso nel nostro futuro delle competizioni GT ed è un momento speciale. Abbiamo scelto di effettuare i primi collaudi a Fiorano perché è la nostra casa e per permettere alle persone che hanno lavorato al progetto di condividere un’emozione molto particolare. La vettura ha un intenso programma di test davanti a sé, ma abbiamo avuto dei buoni riscontri già da questa prima sessione”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 13/04/2022
Tags
Gallery
WEC
Logo MotorBox