Bmw svela il prototipo M Hybrid V8: dal 2023 in pista nell'IMSA
Endurance

Bmw svela il prototipo M Hybrid V8: dal 2023 in pista nell'IMSA (e forse a Le Mans)


Avatar di Salvo Sardina , il 06/06/22

3 settimane fa - Presentato il prototipo LMDh che segna il ritorno ufficiale alle corse della casa bavarese

Presentato il prototipo LMDh che segna il ritorno ufficiale alle corse della casa bavarese: sarà equipaggiato con un motore ibrido V8, coinvolta nella progettazione del telaio l'eccellenza italiana Dallara
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il futuro delle corse targato Bmw adesso ha anche un modello che può far sognare i fan del marchio. Nell’episodio 7 della serie di video su YouTube chiamata MBEDDED, la casa dell’Elica ha infatti svelato in anteprima il disegno e la livrea della nuova Bmw M Hybrid V8. E, cioè, il prototipo LMDh impegnato nel campionato endurance Imsa a partire dal 2023 e che segnerà il ritorno in prima persona del costruttore tedesco nel motorsport dopo l’uscita di scena dal Dtm e dalla Formula E.

La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Vista 3/4 anteriore La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Vista 3/4 anteriore

LIVREA CELEBRATIVA Pochi i dettagli tecnici ufficializzati, se non quelli immediatamente evidenti nel nome: il motore sarà infatti un V8 ibrido che attingerà a piene mani dall’esperienza tradizionale nella realizzazione di propulsori termici, ma anche dalle nozioni accumulate negli anni nella massima serie elettrica. E se gli appassionati di tecnica non hanno dunque grandi dati su cui fantasticare – peraltro non si tratta del modello definitivo, con gli ingegneri Bmw che hanno già specificato di dover condurre dei test nei prossimi mesi prima di omologarlo per le corse – ci sono le prime immagini pubbliche a soddisfare tutti gli altri…

La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Vista 3/4 posteriore La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Vista 3/4 posteriore

VEDI ANCHE



C’È UN PEZZO D’ITALIA La livrea provvisoria presenta i classici colori di Bmw M, il bianco di base con inserti in rosso, blu navy e celeste, combinati a formare un disegno mimetico che da un lato vuole celare i dettagli allo sguardo degli avversari e, dall’altro, sta a ricordare le livree del passato per celebrare i 50 anni della divisione sportiva della casa bavarese. Non manca neppure un bel pezzo di Italia, visto che il telaio è progettato da Dallara, il costruttore con sede a Varano de’ Melegari che è tra i leader mondiali nella costruzione di auto per le corse.

La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Dettagli della carrozzeria La presentazione della Bmw M Hybrid V8. Dettagli della carrozzeria

QUANDO A LE MANS? Una volta ultimati i necessari test dinamici e ottenuta l’omologazione LMDh, la Bmw M Hybrid V8 debutterà nel campionato americano endurance Imsa a partire dalla stagione 2023, con l’obiettivo dichiarato di scendere in pista già nella prossima edizione della mitica 24 Ore di Daytona, in programma a fine gennaio. Per effetto dell’accordo tra Imsa, Fia e Aco (gli organizzatori della 24 Ore di Le Mans), dalla prossima stagione le vetture con specifiche LMDh – Le Mans Daytona Hybrid, scelta anche, tra gli altri, da Audi, Porsche, Lamborghini e Alpine – potranno competere insieme alle LMH – Le Mans Hypercar, per il momento Toyota, Peugeot e Ferrari – in entrambi i campionati. Dunque, Bmw potrà a tutti gli effetti partecipare anche alla Le Mans e al Wec con la stessa auto presentata oggi. Anche se, almeno per adesso, i comunicati della casa parlano solo di Imsa.


Pubblicato da Salvo Sardina, 06/06/2022
Tags
Gallery
WEC
Logo MotorBox