Autore:
Lorenzo Centenari

FORMULA MAGICA Suv, Suv compatto, Suv compatto premium, Suv compatto premium 7 posti. Se l'intenzione era di sparare al cuore del mercato, Mercedes GLB ha centrato il target. Il basso di gamma della Stella è super affollato, eppure l'ultimo crossover ad aggiungersi alla lista riesce nell'impresa di distinguersi da tutti i suoi colleghi. Per dimensioni, forme, mission. Sotto con la visita di leva.

FATE LARGO L'ottavo membro della famiglia di compatte di Stoccarda è lungo 4 metri e 63 cm, supera perciò di slancio le misure di GLA (+21 cm), avvicinandosi semmai a quelle di GLC, modello rispetto al quale è più corto di appena 3 cm. Dimensioni intermedie, spazio interno da monovolume: il passo è 2,83 metri, maggiore di 10 cm rispetto a nuova Classe B, lo spazio per la testa è 1,04 cm (record di segmento), infine il vano posteriore riserva 967 mm di spazio per le gambe. Vano bagagli dalla capacità compre­sa tra 560 e 1.755 litri, ma a richiesta GLB piazza nel bagagliaio altri due comodi sedili singoli, portabevande e prese Usb incluse nei benefit. Et voilà, l'abitacolo a 7 posti è servito. 

ESTERNI Usciamo di nuovo dall'auto. Le proporzioni di GLB generano un design da Suv moderno, ma anche fortemente orientato alla guida in fuoristrada. Tanto da aver ispirato, sin dalle prime immagini diffuse in rete i mesi scorsi, prestigiosi parallelismi con Mercedes Classe G. Frontale verticale con fari incisivi, sbalzi corti davanti e dietro, spalle muscolose e ben modellate, linea di cintura ascendente all'altezza del montante posteriore, infine i cladding protettivi continui e le protezioni paracolpi anteriori e posteriori. Città, autostrada, e all'evenienza anche sentieri selvaggi. 

INTERNI La plancia è un corpo unico e filante e ben rispecchia quella delle Mercedes new generation. Quindi: display widescreen di fronte al conducente e sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience) a comandi tattili (schermo touch e minipad sulle razze del volante), e soprattutto vocali ("Hey Mercedes, portami a casa"). Nuovo è invece l'elemento tubolare in look alluminio che delimita inferiormente la plancia portastrumenti, e sul quale alloggiano le tre bocchette di ventilazione. Il carattere robusto degli interni prosegue anche sul tunnel ad effetto “fresato”: c'è il touchpad dell'MBUX, c'è il relativo supporto in pelle per il polso. 

4WD Nuova Mercedes GLB è equipaggiata di trazione integrale permanente 4MATIC (associata a cambio automatico doppia frizione a 8 rapporti) con ripartizione variabile della coppia e tre mappature: Comfort (80:20 tra anteriore e posteriore), Sport (70:30) e Offroad (50:50 e bloccaggio longitudinale della coppia). E a proposito di fuoristrada: il pacchetto Offroad aggiunge programma di marcia specifico, informazioni supplementari sul display digitale (grado di pendenza, angolo di inclinazione, etc.), inoltre ausilio alla marcia in discesa, alias Downhill Speed Regulation (mantiene automaticamente una velocità compresa, a piacimento, tra i 2 e i 18 km/h).

MOTORI La trazione integrale equipaggia il 2 litri turbo benzina di GLB 250 4MATIC (224 cv di potenza e 350 Nm di coppia) e il 2 litri turbodiesel di GLB 200 d 4MATIC (150 cv e 320 Nm) e GLB 220 d 4MATIC (190 cv, 400 Nm). La sorpresa sono le due edizioni a trazione anteriore, il 1.3 turbo benzina di GLB 200 (163 cv, 250 Nm) e il 2 litri diesel di GLB 200 d, lo step da 150 cv. Prodotto nello stabilimento messicano di Aguascalientes ( e in quello di Pechino per il mercato cinese), il "seven-utility-vehicle" Mercedes debutterà in concessionaria entro fine 2019 dopo l'apparizione pubblica al salone di Francoforte di settembre. Listino prezzi ancora in fase di lavorazione, si partirà da circa 35.000 euro.


TAGS: mercedes suv compatti mercedes glb suv 7 posti francoforte 2019