Autore:
Luca Cereda

SPOSTAMENTO TATTICO La nuova Mercedes GLA, in arrivo a fine 2019, sarà ancora una voce fuori dal coro. Oggi rappresenta, a modo suo, il SUV compatto secondo Mercedes, pur essendo di fatto una versione rialzata e palestrata della Classe A. Con l'avvento della Mercedes GLB – ammesso che così effettivamente si chiami- questo ruolo le verrà tolto e la GLA resterà semplicemente una delle possibili metamorfosi della compatta Mercedes. Difficile da catalogare ma altrettanto originale e inconfondibile su strada.

COME CAMBIA La prossima ce la aspettiamo più simile alla Mercedes Classe A 2018 in tutto e per tutto, d'altronde il pianale è lo stesso. Il design potrebbe riproporre il muso accigliato e spinto verso il basso dell'ultima A abbinato, però, a una carrozzeria che gioca a rialzo e, nel complesso, più ingombrante: le dimensioni della nuova GLA dovrebbero superare i 442 cm di lunghezza attuali per assestarsi sui 4 metri e mezzo pieni.

DENTRO Cambieranno più nettamente gli interni. Sulla GLA 2019 arriva il MBUX e con esso la possibilità di montare sulla plancia il doppio schermo digitale: uno che fa le veci del cruscotto e l'altro destinato all'infotainment.

SOTTO IL COFANO I motori saranno gli stessi dell'ultima Classe A. Partendo dal basso, il nuovo 1.3 turbo benzina sviluppato con Nissan e Renault, un 2.0 litri benzina più potente e i turbodiesel da 1.5 e 2.0 litri. Trazione anteriore o integrale, cambio manuale o doppia frizione. Al momento non è certa una versione mild hybrid, tipo Classe C C200 EQ Boost (1.5 benzina + sistema a 48 Volt), né eventuali elettrificazioni più strong.

COSTO Attesa nei saloni autunnali e in concessionaria, se va bene, a dicembre, la Mercedes GLA 2019 manterrà un prezzo in linea con il posizionamento del modello attuale. Il listino potrebbe partire da circa 32.000 euro.  


TAGS: mercedes mercedes gla novità auto 2019