Anche Alpine esce allo scoperto: correrà nel WEC con una LMDh
Endurance

Anche Alpine esce allo scoperto: correrà nel WEC con una LMDh


Avatar di Marco Borgo , il 06/10/21

1 mese fa - Il marchio francese debutterà nel 2024

Il marchio francese debutterà nel 2024
Benvenuto nello Speciale WEC, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario WEC qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ALPINE SCEGLIE LA LMDH La notizia era già nell'aria da molto tempo ed un annuncio era atteso alla scorsa 24 ore di Le Mans. Se ad agosto nulla è trapelato, la conferma ufficiale è arrivata, come promesso, entro la fine dell'anno: il marchio Alpine si schiererà nella classe di riferimento del FIA WEC a partire dal 2024 con una propria vettura. Il prototipo rispecchierà le specifiche dell'LMDh, auto prodotta da un telaista esterno a cui il costruttore d'oltralpe fornirà propulsore e trasmissione. La nuova era delle Hypercars a Le Mans è iniziata quest'anno con diversi marchi che hanno sposato il nuovo regolamento tecnico impegnandosi a ritornare nella serie mondiale dove al momento vi è la sola Toyota. L'Alpine, infatti, è già presente, ma la vettura che schiera tramite il team Signatech con cui ha già trascorsi in LMP2, è l'evoluzione di un telaio Oreca motorizzato Gibson e utilizzato fino alla passata stagione dal team svizzero Rebellion Racing (foto sotto).

alpine lmp1 alpine lmp1

PARTNERSHIP ORECA-SIGNATECH Confermati dunque due cardini del progetto 'Alpine Endurance Team'. Oreca continuerà ad essere il fornitore dei telai e il team Signatech di Philippe Sinault la squadra corse che ne curerà le attività in pista. Si preannuncia più importante il coinvolgimento del reparto corse francese con la casa madre che fornirà anche sviluppo aerodinamico e unità ibride. Alpine si affiancherà dunque agli altri costruttori che hanno scelto di costruire vetture LMDh: Acura (con la quale potrebbe condividere il telaio Oreca, ndr), Audi, BMW, Cadillac e Porsche. Le Hypercar (LMH), invece, saranno prodotte da Bykolles, Ferrari, Glickenhaus e Peugeot con i primi innesti, di entrambe le categorie, che si avranno già dal 2022. Saranno quindi undici i marchi che battaglieranno per la vittoria nel 2024 alla 24 ore di Le Mans.


Pubblicato da Marco Borgo, 06/10/2021
Tags
WEC
Logo MotorBox