Autore:
Salvo Sardina

NOVITÀ KING Nelle scorse settimane vi avevamo annunciato l’arrivo di Luca Ghiotto nel Wec. L’italiano, attualmente in lotta per il secondo posto nel campionato Fia Formula 2, ha infatti corso con il Team LNT che porta in pista le due Ginetta G60 LMP1 ufficiali la seconda tappa del mondiale endurance al Fuji. Un’apparizione che però non si ripeterà a Shanghai, dove la squadra britannica schiererà Jordan King al fianco di Ben Hanley ed Egor Orudzhev sulla macchina #5.

Fia Formula 2 2019, Luca Ghiotto e Jordan King in una sessione di autografi

RITORNO Per il britannico, che vanta una lunga esperienza su monoposto – quattro anni tra Gp2 e Formula 2 ma anche un anno in IndyCar con l’Ed Carpenter Racing – non si tratta comunque di un debutto assoluto nel Wec. Il venticinquenne aveva infatti già corso nel mondiale di durata nel 2018-2019, componendo insieme a Will Stevens, Ricky Taylor e David Heinemeier Hansson l’equipaggio LMP2 #37 del team Jackie Chan DC Racing che ha corso le ultime tre tappe del campionato (Le Mans compresa).

Wec 2019-2020, Prologo Barcellona: La Ginetta LMP1 del Team LNT

POTENZIALESono contentissimo – ha spiegato King – di avere l’opportunità di tornare nel Wec e ancora più felice che il mio ritorno sarà su una Lmp1 Ginetta. Ho seguito molto attentamente il loro impegno in questa prima parte di stagione ed è abbastanza chiaro che c’è del potenziale. Spero di poter essere d’aiuto a sbloccare una parte di questo potenziale nella 4 Ore di Shanghai”. La prossima tappa del campionato si correrà in Cina nel weekend del 10 novembre. Quanto a Ghiotto, non è da escludere un suo ritorno in macchina entro la fine del mondiale.  


TAGS: lmp1 WEC world endurance championship Luca Ghiotto Jordan King Wec 2019-2020 Ginetta Team LNT