Pubblicato il 14/11/20

CAMBIO AL VERTICE La 8 ore del Bahrain che chiude la stagione travagliata del FIA World Endurance Championship 2019-20 incorona quali nuovi campioni José-Maria Lopez, Kamui Kobayashi e Mike Conway. Senza rivali in pista nella classe LMP1 e la lotta per il titolo piloti riservata ai suoi due equipaggi, la Toyota ha mantenuto le promesse e lasciato i propri piloti liberi di gareggiare tra loro. E' stato così che i capoclassifica, secondi in qualifica, non hanno tenuto il passo dei tre che partivano in pole anche a causa dell'handicap dovuto ai risultati in pista. I battistrada hanno dunque ribaltato la situazione che li vedeva secondi in classifica generale. A scivolare secondi al termine delle otto ore di gara sono così Brendon Hartley, Kazuki Nakajima e Sebastien Buemi. Neanche una safety car entrata in pista a metà gara ha impensierito i tre al comando che, vistosi annullato un gap di oltre un minuto, lo hanno prontamente ricostruito.

FINISCE L'ERA DELLE LMP1 Con la gara del Bahrain che ha chiuso la stagione 2019-20 si chiude un'era, quella delle vetture LMP1 quale categoria top dell'endurance. Dal prossimo anno saranno introdotte le Hypercar su cui la Toyota ha spinto molto sposando da subito questo progetto ed effettuando nelle scorse settimane il primo shake-down della vettura per la prossima stagione.

toyota bahrain

VITTORIA DI FORZA PER JACKIE CHAN A centrare il successo nella classe LMP2, a cui è andato anche il gradino basso del podio assoluto assieme alle due Toyota, è stata la vettura del Jackie Chan DC Racing. Persa la leadership nell'ultimo giro di pit stop a favore di Antonio Felix Da Costa che seguiva, Gabriel Aubry si è lanciato all'attacco e, non senza una sportellata per farsi strada, si è buttato all'interno del portoghese riportando così la vettura condivisa con Will Stevens e Ho-Pin Tung davanti a tutti. Terza la vettura del Team Nederland che si è messa alle spalle i poleman dell'United Autosport che avevano già vinto tutto. Problemi elettrici hanno fermato ad una decina di minuti dalla fine la Dallara del Cetilar Racing.

porsche bahrain wec

DOPPIETTA PORSCHE IN GT Nelle due classi GT il successo è stato ad appannaggio delle Porsche. Nella classe Pro entrambi gli equipaggi si sono portati al comando sull'Aston Martin di Nichi Thiim e Marco Sorensen che vincono così il titolo. A centrare il successo di tappa sono stati Michael Christensen e Kevin Estre davanti a Gimmi Bruni e Richard Lietz. Una foratura ha attardato la Ferrari di James Calado, affiancato in quest'ultimo round stagionale da Daniel Serra. In classe Am centro della 911 del Project1 di Egidio Perfetti, Larry Ten Vorde e Jorg Bergmeister. Seconda la Ferrari di Francois Perrodo, Emanuel Collard e Niklas Nielsen che mettono le mani sul titolo.

Al Sakhir, Gara

Pos Classe Equipaggio Auto/Team Gap
1 LMP1 Kobayashy/Conway/Lopez Toyota Ts050 Hybrid 263 giri
2 LMP1 Buemi/Nakajima/Hartley Toyota Ts050 Hybrid 1'04.594
3 LMP2 Aubry/Tung/Stevens Oreca/Gibson Team DC Racing 16 giri
4 LMP2 Da Costa/Davidson/Gonzales Oreca/Gibson Team Jota 16 giri
5 LMP2 De Vries/Van Eerts/Van der Garde Oreca/Gibson Team Nederland 16 giri
6 LMP2 Hanson/Albuquerque/Di Resta Oreca/Gibson Team Un. Autosport 16 giri
7 LMP2 Laurent/Negrao/Ragues Alpine/Gibson Team Signatech 17 giri
8 GTE-Pro Christensen/Estre Porsche 911 RSR Team Manthey 28 giri
9 GTE-Pro Bruni/Lietz Porsche 911 RSR Team Manthey 28 giri
10 GTE-Pro Rigon/Molina Ferrari 488 Team AF Corse 28 giri
11 GTE-Pro Westbrook/Martin Aston Martin Vantage Team Prodrive 29 giri
12 GTE-Pro Sorensen/Thiim Aston Martin Vantage Team Prodrive 30 giri
13 GTE-Am Perfetti/Ten Voorde/Bergmeister Porsche 911 RSR Team Project1 31 giri
14 GTE-Am Perrodo/Collard/Nielsen Ferrari 488 Team AF Corse 31 giri
15 GTE-Am Evans/Al Qubaisi/Holzer Porsche 911 RSR Team Dempsey 31 giri
16 GTE-Am Castellacci/Flohr/Fisichella Ferrari 488 Team AF Corse 31 giri
17 GTE-Am Wainwright/Barker/Picariello Porsche 911 RSR Team Gulf 31 giri
18 GTE-Am Keating/Pereira/Bleekemolen Porsche 911 RSR Team Project1 32 giri
19 GTE-Pro Calado/Serra Ferrari 488 Team AF Corse 32 giri
20 GTE-Am Ried/Pera/Olsen Porsche 911 RSR Team Dempsey 32 giri
21 GTE-Am Yoluc/Eastwood/Adam Aston Martin Vantage Team TF Sport 32 giri
22 GTE-Am Dalla Lana/Gunn/Lamy Aston Martin Vantage Team Prodrive 32 giri
23 GTE-Am Grimes/Cozzolino/Noble Ferrari 488 Team Red Rivers 32 giri
24 LMP2 Lacorte/Sernagiotto/Belicchi Dallara/Gibson Team Cetilar 32 giri

TAGS: toyota porsche ferrari aston WEC Bahrain