Pubblicato il 10/09/20

ALPINE SALE DI CATEGORIA Un nuovo obiettivo sembra profilarsi all'orizzonte per l'Alpine, marchio storico dell'automobilismo sportivo sotto il controllo della Renault. Diverse testate specializzate riportano infatti come il marchio francese sia in procinto di passare sin dalla prossima stagione all'attuale classe LMP1 del FIA World Endurance Championship. Da diverse stagioni il reparto corse transalpino supporta la presenza in LMP2 del team Signatech che schiera un'Oreca motorizzata Gibson con la quale ha già vinto tre volte la prestigiosa 24 ore di Le Mans negli ultimi quattro anni. La vettura corre con i colori Alpine ed è iscritta come Alpine A470.

signatech alpine lmp2

NON SOLO FORMULA 1 La notizia si fa strada a pochi giorni dall'annuncio ufficiale della nuova avventura nel circus della Renault, che dal 2021 assumerà appunto i colori ed il marchio Alpine. L'anticipazione è emersa a poca distanza dal lancio ufficiale previsto lunedì dal marchio di Dieppe. La prossima stagione avremo quindi l'Alpine nelle due massime categorie del mondo dei motori, sia monoposto che endurance.

Wec 2019-2020, Lone Star Le Mans: la Rebellion Racing vince la 6h del Cota

FUTURO LMDh Il nuovo programma sportivo sembra prevedere l'acquisizione di una Rebellion R13 LMP1 (foto sopra) dalla squadra svizzera che a fine stagione si disimpegnerà dal mondiale endurance. Per il futuro di Alpine invece, si parla di una LMDh, vettura più simile all'idea di prototipo dell'IMSA, con la fornitura da parte del costruttore del solo propulsore e della trasmissione su un telaio comune già sposata anche da Glickenhaus e ByKolles.


TAGS: lmp1 alpine WEC f1 Signatech